Panorama Arabo
25.03.2020 - 10:17
 
 
MEDIO ORIENTE
  
Siria: inviato speciale Onu lancia appello per tregua per contenere coronavirus
Riad, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - L’inviato speciale delle Nazioni Unite per la Siria, Geir Pedersen, ha lanciato un appello per una tregua nel paese al fine di affrontare al meglio la battaglia contro il coronavirus. Pedersen ha dichiarato che la distruzione delle strutture sanitarie e la mancanza di medicinali rende il popolo siriano particolarmente vulnerabile e bisognoso di un periodo di tregua rispettato da tutti gli attori del conflitto.
  
Siria: Latakia, abbattuto drone presso base aerea di Hmeimim
Damasco, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - La contraerea siriana ha intercettato e abbattuto un drone nelle vicinanze della base aerea di Hmeimim, nel governatorato di Latakia, nell’ovest della Siria. A Hmeimim sono di stanza le forze russe alleate del governo siriano.
  
Siria: appello Fds alla tregua contro coronavirus
Damasco, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Gruppo ribelle a maggioranza curda sostenuto dalla coalizione internazionale contro lo Stato islamico, le Forze democratiche siriane (Fds) hanno lanciato un appello alla tregua a tutti gli attori del conflitto in Siria al fine di poter affrontare la crisi innescata dal coronavirus. Le Fds hanno dichiarato che aderiranno al cessate il fuoco limitandosi a eventuali azioni di autodifesa.
  
Siria: Caschi bianchi, governativi bombardano villaggi a Idlib
Ramallah, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Secondo la Difesa civile siriana, organizzazione non governativa meglio nota come “Caschi bianchi”, più di 40 razzi lanciati dalle forze governative hanno colpito almeno sei villaggi nei dintorni di Idlib, nel nord-ovest della Siria. I bombardamenti, due a poche ore di distanza l’uno dall’altro, avrebbero colpito terreni agricoli e costruzioni civili.
  
Siria: ong, 130 mila detenuti nelle carceri del paese
Damasco, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Secondo l'organizzazione non governativa Rete siriana per i diritti umani, 130 mila persone sarebbero ancora detenute nelle carceri della Siria nonostante i diciassette provvedimenti tra amnistie e indulti attuati dal governo di Damasco a partire dal 2011. La nuova amnistia annunciata con decreto del presidente Bashar al Assad il 22 marzo scorso non include i detenuti per reati legati all’attivismo politico e civile.
  
Siria: rinviata firma accordo con Russia per restauri a Palmira
Damasco, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - A causa del coronavirus, è stata posticipata la firma dell’accordo tra Siria e Russia per il restauro dell’arco di trionfo del sito archeologico di Palmira, nel governatorato di Homs. Secondo il direttore del dipartimento per i Musei e le antichità siriano, Mahmoud Hammoud, l'intesa verrà conclusa “non appena le condizioni lo permetteranno”.
  
Coronavirus: Siria, a partire da oggi coprifuoco dalle 18:00 alle 6:00
Damasco, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Il governo dalla Siria ha approvato l'istituzione del coprifuoco dalle 18:00 alle 6:00 a partire da oggi al fine di contenere la diffusione del coronavirus nel paese. Finora, in Siria si registra un solo caso di contagio
  
Coronavirus: Libano, i contagi aumentano a 307
Beirut, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Il ministero della Salute del Libano ha annunciato ieri, 24 marzo, un aumento dei casi di contagio da coronavirus nel paese pari a 37 unità rispetto al giorno precedente. Il totale degli infetti è salito quindi a 307.
  
Libano: premier Diab respinge pressioni a dichiarare stato di emergenza
Beirut, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro del Libano, Hassan Diab, ha respinto le pressioni di quanti nel suo governo chiedono la dichiarazione dello stato di emergenza per far fronte alla pandemia di nuovo coronavirus. Diab ha sottolineato che compito dei governanti è sostenere coloro il cui lavoro è stato colpito dallo stato di mobilitazione generale attualmente in vigore in Libano.
  
Libano: presidente Aoun non contrario a stato di emergenza per ragioni politiche
Beirut, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - La presidenza della Repubblica libanese ha emesso un comunicato in cui si spiega che il capo dello Stato, Michel Aoun, non è contrario all’instaurazione dello stato di emergenza a causa di motivazioni politiche personali. In Libano è attualmente in vigore uno stato di mobilitazione generale per far fronte alla pandemia di nuovo coronavirus.
  
Coronavirus: Libano, ex premier Hariri esprime apprezzamento per sforzi Cina
Beirut, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Il leadede del Movimento per il futuro e già primo ministro del Libano Saad Hariri ha inviato una lettera al dipartimento per gli Affari esteri del Comitato centrale del Partito comunista cinese al fine di esprimere il proprio apprezzamento per gli sforzi profusi da Pechino nella lotta alla pandemia di nuovo coronavirus. Hariri ha, inoltre, ringraziato la Cina dell'aiuto prestato al Libano per fronteggiare il contagio.
  
Giordania: ridotto il coprifuoco imposto per contrastare il coronavirus
Tripoli , 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro della Giordania, Omar Razzaz, ha annunciato ieri sera che il regno alleggerirà a partire da quest’oggi il coprifuoco imposto pochi giorni fa per affrontare il coronavirus. Il provvedimento aveva portato all'arresto di oltre 1.600 persone che avevano violato le rigide disposizioni. "Stiamo definendo un piano e un calendario completi per garantire le esigenze di base alla popolazione a partire da mercoledì. Riforniremo di generi alimentari i negozi di quartiere, con l'apertura dei negozi di consegna di alimenti a partire da giovedì", ha detto Al Razzaz durante una conferenza stampa.
  
Coronavirus: Giordania, oltre 1.600 arresti per violazione coprifuoco
Beirut, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Le autorità della Giordania hanno reso noto di avere effettuato 1.657 arresti per violazione del coprifuoco entrato in vigore nel paese il 21 marzo scorso per contenere il contagio da coronavirus. Il provvedimento dispone anche la chiusura delle rivendite di alimentari e la distribuzione di cibo a domicilio.
  
Coronavirus: Arabia Saudita, registrato primo decesso
Riad, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Il ministero della Salute dell'Arabia Saudita ha annunciato il primo decesso causato dal coronavirus nel paese. Si tratta di un cittadino afghano di 51 anni residente a Medina. Il totale dei contagi in Arabia Saudita è di 767 casi.
  
Coronavirus: Arabia Saudita, telefonata Mohammed bin Salman-presidente sudcoreano Moon
Riad, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Il principe ereditario dell'Arabia Saudita, Mohammed bin Salman, ha avuto un colloquio telefonico con il presidente della Corea del Sud, Moon Jae-in. Al centro del colloquio, la collaborazione nella lotta contro il coronavirus. Moon ha espresso il proprio apprezzamento per il vertice straordinario del G20 da remoto sulla pandemia, convocato per domani 26 marzo dal re Salman bin Anbulaziz al Saud dell'Arabia Saudita, paese che esercita la presidenza di turno dell'organizzazione.
  
Coronavirus: direttore Oms ringrazia Arabia Saudita per aiuti a Yemen
Riad, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha ringraziato l’Arabia Saudita per gli aiuti contro il coronavirus che ha inviato in Yemen. Si tratta di materiale protettivo per gli operatori sanitari, test per verificare il contagio e medicinali.
  
Iran: coronavirus, governo non autorizza ospedale Medici senza frontiere
Riad, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - L’organizzazione non governativa Medici senza frontiere (Msf) ha inviato a Isfahan, in Iran, un ospedale da campo da 50 posti e una squadra di medici per far fronte alla pandemia di nuovo coronavirus. L’operazione di Msf non ha ancora ricevuto l'autorizzazione da parte del governo della Repubblica islamica. Dal ministero della Salute iraniano fanno sapere che l'Iran non ha bisogno di ospedali campo forniti da “forze straniere”.
MAGHREB
  
Libia: nuovi scontri ad Ain Zara e Trek al Matar a sud di Tripoli
Tripoli, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Si registrano nuovi scontri armati questa mattina tra le forze del Governo di accordo nazionale libico (Gna) del premier Fayez al Sarraj e l'Esercito nazionale libico (Lna) del generale Khalifa Haftar nella zona di Ain Zara e lungo la Airport Road (Trek al Matar) nella parte meridionale d di Tripoli. Colpi di artiglieria pesante sono stanti sentiti in vari quartieri di Tripoli, mentre non si registrano cambiamenti nelle posizioni controllate dalle parti. L'ufficio stampa dell'Esercito nazionale libico (Lna) ha pubblicato una registrazione video di quello che sostiene essere "un mercenario siriano delle forze del Gna, catturato dal battaglione Ajdabiya guidato dal generale Fawzi al Mansouri".
  
Coronavirus: primo caso confermato in Libia
Abu Dhabi, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Il Centro nazionale libico per il controllo delle malattie (Ncdc) ha annunciato un primo caso confermato di Covid-19 in Libia. Immediatamente dopo l'annuncio, il Comitato supremo contro il coronavirus di Tripoli ha annunciato il divieto di movimento tra città e regioni libiche fino a nuovo avviso. Le autorità libiche del Governo di accordo nazionale (Gna), l’esecutivo riconosciuto dalle Nazioni Unite e che opera prevalentemente nell’ovest del paese, hanno annunciato nei giorni scorsi una serie di misure volte a prevenire la diffusione del virus nel paese, tra cui la sospensione delle lezioni nelle scuole, la chiusura delle frontiere e l'imposizione di un coprifuoco parziale.
  
Tunisia: quarto decesso per coronavirus
Tunisi, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Si registra in Tunisia il quarto decesso per coronavirus. Secondo quanto riferiscono i media locali, si tratta del secondo paziente di Boumerdes, nel governatorato di Mahdia, ricoverato presso l'ospedale Farhat Hashad di Sousse.
  
Libia: le condizioni del primo contagiato da coronavirus sono stabili
Tripoli, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Il direttore generale del Centro nazionale libico per il controllo delle malattie (Ncdc), Badr Al-Din al-Najjar, ha affermato che il primo paziente libico contagiato dal virus Sars-Cov-2 è un uomo di 73 anni tornato il 5 marzo scorso da un viaggio in Arabia Saudita. In una dichiarazione televisiva, Al Najjar ha aggiunto che l'uomo soffre di febbre alta, infezione respiratoria e dispnea. Il direttore dell'Ncdc ha sottolineato che il paziente "è stato messo in quarantena in uno degli ospedali di Tripoli dopo che ha ricevuto assistenza medica e ora è in condizioni stabili". Il Centro nazionale libico per il controllo delle malattie sta conducendo indagini per rintracciare ed esaminare tutti coloro che hanno avuto contatti con il “paziente zero” libico.
  
Libia: campagna a Tripoli per sterilizzare i centri per i migranti
Tripoli, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - E’ scattata a Tripoli una campagna per sterilizzare i centri di detenzione dei migranti, sulla base di un piano d'azione preparato dalla Direzione per la lotta alla migrazione illegale (Dcim) del Governo di accordo nazionale (Gna), l’organo esecutivo riconosciuto dalle Nazioni Unite e operativo nell’ovest del paese. Il piano viene portato avanti in coordinamento con l'ufficio in Libia dell'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim). La campagna interessa i centri per migranti nell’area di Tripoli "come misura precauzionale e preventiva per combattere la diffusione del coronavirus", ha affermato la Dcim in una nota.
  
Coronavirus: Marocco, 27 nuovi casi confermati, 170 in totale
Rabat, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Sono 27 i nuovi casi di infezione da coronavirus che sono stati confermati in Marocco nelle ultime 24 ore, portando a 170 il numero totale. Lo ha annunciato ieri sera il direttore dell'epidemiologia e controllo delle malattie presso il Ministero della Salute, Mohamed El Youbi. Il numero di decessi dovuti al virus sale a cinque. In termini di distribuzione geografica, la regione di Casablanca-Settat ha registrato 42 casi e la regione di Rabat-Salé-Kénitra 40 casi, seguita da Fès-Meknès (36 casi), Marrakech-Safi (22), Tanger-Tétouan-El Hoceima (11), l'Oriental (7), Beni Mellal-Khénifra (4), Souss-Massa-Draa (1 caso) e altrettanti nella regione di Guelmim-Oud Noun. Finora non sono stati rilevati casi di contaminazione nelle regioni di Laayoune-Sakia-Hamra e Dakhla-Oud Eddahab.
  
Egitto: stop ai movimenti tra le province dalle 19 alle 6
Il Cairo, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Nader Saad, portavoce del Consiglio dei ministri dell’Egitto, ha dichiarato che le forze dell'ordine saranno presenti oggi in strada sotto la guida del ministero dell’Interno per attuare il divieto di circolazione adottato per fermare la diffusione del coronavirus. Parlando durante un'intervista telefonica con il giornalista Ahmed Moussa nel programma "On My Responsibility" trasmesso sul canale "Echo Al-Balad", il portavoce ha aggiunto che coloro che vengono colti in flagrante violazione del divieto dovranno affrontare una pena detentiva e una multa. Il portavoce del Consiglio dei ministri ha indicato che la metropolitana e tutti i veicoli che collegano città e governatorati si fermeranno dalle sette di sera alle sei del mattino.
  
Tunisia: coronavirus, otto arresti per violazione quarantena
Tunisi, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - La polizia tunisina ha arrestato otto persone nella zona di Wardanin, nella provincia di Monastir, accusate di aver violato la quarantena imposta per fermare la diffusione del coronavirus nel paese. L’operazione è scattata a seguito della diffusione di un video su Facebook che mostra un gruppo di persone che violano deliberatamente le misure di contenimento. Queste persone hanno organizzato una cerimonia di circoncisione nella città di Wardanin, nel governatorato di Monastir, oltre a filmare un bambino di circa quattro anni intento a fumare e a bere. Il portavoce della Corte di Monastir e Mahdia, Farid bin Juha, ha confermato che il pubblico ministero di Monastir ha autorizzato la detenzione di queste otto persone. Prosegue invece la ricerca del padre del bambino.
  
Marocco: ministero Salute autorizza trattamento alla clorochina per coronavirus
Berna, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Il ministero della Salute del Marocco ha autorizzato l'uso di un protocollo di trattamento basato sulla clorochina e sull'idrossiclorochina contro il coronavirus. In consultazione con il comitato tecnico e scientifico del programma nazionale per la prevenzione e il controllo dell'influenza e delle gravi infezioni respiratorie acute, il ministero ha autorizzato, in una nota inviata ai direttori degli ospedali universitari e ai direttori sanitari regionali, l'introduzione di clorochina e idrossiclorochina nella gestione terapeutica dei casi confermati di Covid-19. Pur specificando le raccomandazioni necessarie per questo trattamento, il ministero garantisce la disponibilità di questo farmaco. Inoltre, spiega il quotidiano “Le Matin”, il ministro Khalid Ait Taleb ha chiesto il rispetto dei vari aspetti relativi alla gestione delle scorte di questo farmaco e alla gestione razionale di questi prodotti.
  
Mauritania: colloquio telefonico del presidente Ghazouani con il leader del partito Ufp
Nouakchott, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Il presidente della Mauritania, Mohamed Ould Cheikh Ghazouani, ha tenuto ieri un colloquio telefonico con il leader dell'Unione delle forze progressiste (Ufp) Mohamed Ould Maouloud, negli ultimi giorni di quarantena dal suo ritorno da un viaggio dalla Francia. In una dichiarazione che ha pubblicato l'Ufp si legge che il capo dello Stato ha espresso la sua volontà di essere informato sulle condizioni di salute del presidente del partito politico. La dichiarazione ha aggiunto che il presidente Ghazouani ha informato Mohamed Ould Maouloud delle misure adottate dal governo per affrontare il coronavirus.
  
Coronavirus: Algeria, 264 contagiati e 19 morti
Algeri, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Il ministero della Salute algerino ha annunciato la registrazione di 34 nuovi casi di coronavirus in Algeria e di due morti. Sale così il numero totale di persone contagiate a 264 e a 19 quello dei morti, confermando che la sola provincia di Blida conta 134 persone colpite dal virus. La prima morte è quella di un uomo di 72 anni della provincia di Tizi Ouzou, la cui infezione gli è stata trasmessa dalla figlia espatriata; il secondo è stato per un residente all'estero di 75 anni della provincia di Boumerdes.
MONDO
  
G20: domani vertice straordinario “da remoto” sul coronavirus
Dubai, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - La presidenza del G20, esercitata dall'Arabia Saudito, ha annunciato che domani, 26 marzo, si terrà il vertice straordinario “da remoto” dei capi di Stato e di governo dei paesi membri dell'organizzazione. A presieder il summit sarà il re dell'Arabia Saudita, Salman bin Abdulaziz al Saud. Il G20 discuterà del coordinamento degli sforzi mondiali per combattere la pandemia del coronavirus e limitarne l'impatto a livello umano ed economico. Al vertice parteciperanno i membri del G20 e le massime autorità di alcuni Stati invitati, tra cui Spagna, Giordania, Singapore e Svizzera. Saranno presenti anche i vertici di Onu, Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Fondo monetario internazionale (Fmi), Banca mondiale, Programma alimentare mondiale (Pam), Consiglio per la stabilità finanziaria (Fsb), Organizzazione internazionale del lavoro (Oil), lOrganizzazione per la cooperazione e la sicurezza in Europa (Osce) e Organizzazione mondiale del commercio (Omc). In rappresentanza delle organizzazioni regionali parteciperanno il Vietnam, in qualità di presidente dell’Associazione delle nazioni del Sud-est asiatico (Asean) la Repubblica Sudafricana, in qualità di presidente dell'Unione africana (Ua) gli Emirati Arabi Uniti, in qualità di presidente del Consiglio di cooperazione del Golfo (CcG), e il Ruanda, in qualità di presidente del Nuova partenariato per lo sviluppo dell’Africa.
  
Sudan: decesso del ministro della Difesa durante visita in Sud Sudan
Il Cairo, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Il portavoce delle Forze armate sudanesi, Amer Muhammad Al Hassan, ha confermato la morte del ministro della Difesa, generale Jamal Al-Din Omar. Il generale Al Hassan ha affermato che "il ministro è deceduto dopo aver subito un infarto nel Sud del Sudan". Il sito web d’informazione sudanese "Rakouba News" afferma che il ministro è morto nel Sud Sudan colpito da angina pectoris.
ECONOMIA
  
Emirati: il debito di Nmc Health ammonta a 6,6 miliardi di dollari
Riad, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - L’operatore ospedaliero degli Emirati Arabi Uniti Nmc Health ha dichiarato che il proprio debito ammonta a 6,6 miliardi di dollari. La stima precedente del disavanzo, risalente agli inizi di marzo, ammontava a 5 miliardi di dollari.
  
Emirati: Petrofac si aggiudica progetto stoccaggio gas da 40 milioni di dollari a Sharjah
Dubai, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - La Compagnia petrolifera nazionale dell'emirato di Sharjah ha affidato all'azienda di servizi per il settore energetico britannica Petrofac un progetto del valore di 40 milioni di dollari per la costruzione di un'infrastruttura di stoccaggio di gas. L’impianto sorgerà presso il giacimento di Moveyeid.
  
Tlc: Etisalat, dividendi per il 2019 a 22 centesimi di dollaro per azione
Dubai, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Etisalat, il maggiore operatore telefonico degli Emirati Arabi Uniti, ha approvato per il 2019 un dividendo di 22 centesimi di dollaro per azione. Nello scorso anno, Etisalat ha registrato profitti netti per circa 2,4 miliardi di dollari.
  
Expo 2020: Dubai discute circa le implicazioni del coronavirus
Mascate, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - La direzione di Expo 2020 Dubai ha tenuto una riunione da remoto del comitato direttivo, a cui hanno partecipato i rappresentanti dei paesi partecipanti all'evento internazionale, per consultarsi circa l'impatto della crisi dovuta dalla diffusione del coronavirus sui preparativi per il lancio dell'evento, previsto nell'ottobre di quest'anno. La riunione è stata presieduta da Reem Ibrahim Al Hashemi, direttore generale degli Affari di cooperazione internazionale, direttore generale dell'ufficio Expo 2020 di Dubai.
  
Expo 2020: organizzatori valutano adeguamento piani organizzativi a coronavirus
Riad, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Gli organizzatori del Dubai Expo stanno valutando delle misure per adattare l’evento al nuovo scenario globale dovuto al coronavirus. Il comitato direttivo di Expo 2020 Dubai si riunirà di nuovo a distanza, nelle prossime settimane, per valutare la situazione e modificare i piani per i preparativi previsti, sullo sfondo dell'emergente crisi per la diffusione della Covid-19. Una dichiarazione rilasciata da Expo afferma che il comitato si sta consultando da vicino con 192 paesi partecipanti in uno spirito di apertura, cooperazione e partenariato, e che lavora a stretto contatto con l'Ufficio internazionale delle esposizioni a Parigi e altre autorità competenti per seguire lo sviluppo della situazione in tutto il mondo e continuerà a fornire sostegno concreto e mirato ai partecipanti.
  
Expo 2020: l’organizzazione di Dubai supporta e rassicura i partner sul coronavirus
Doha, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Expo 2020 Dubai ha tenuto una riunione da remoto del comitato direttivo, a cui hanno partecipato rappresentanti dei paesi partecipanti all'evento internazionale, per discutere dell'impatto della crisi del coronavirus sui preparativi per il lancio dell'evento. “Siamo consapevoli che il 2020 sarà un anno intenso, ma non avremmo mai immaginato di condurre questo lavoro nel mezzo della più grande crisi sanitaria a cui il mondo ha assistito da generazioni”, ha spiegato ii ministro di Stato per la cooperazione internazionale negli Emirati, nonché direttore generale dell'ufficio di Expo 2020 Dubai, Reem Ibrahim Al Hashemi. “Sono tempi di angoscia – ha aggiunto - che uniscono persone e società nell'affrontare sfide globali comuni ed evidenziano la capacità dell'umanità di affrontare minacce che non conoscono confini tra paesi".
  
Mauritania: ministro Commercio Mohamed, le riserve sono sufficienti per sei mesi
Nouakchott, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Il ministro del Commercio e del Turismo della Mauritania, Sid'Ahmed Ould Mohamed, ha dichiarato che le riserve del paese di beni di prima necessità sono sufficienti per sei mesi. Le misure per aumentarle, se necessario, sono state messe in atto dalla commissione per la ripresa economica di Nouakchott. In una dichiarazione all'agenzia di stampa mauritana “Ani”, il ministro ha affermato che la situazione del coronavirus nel paese è sotto controllo e che sono stati rilevati solo due casi in pazienti che stanno migliorando.
  
Qatar: coronavirus, iniziative a sostegno delle imprese per ridurre l'impatto della crisi
Doha, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - La Camera del commercio del Qatar ha lanciato un'iniziativa chiamata "Takatof" per ridurre gli impatti economici derivanti dalle misure precauzionali adottate dal governo, per proteggere cittadini e residenti dal nuovo coronavirus. L'iniziativa mira a fornire un sostegno economico per contribuire a fornire requisiti e bisogni governativi relativi alle misure precauzionali per il coronavirus.
  
Marocco: "L'Economist", il post-crisi si sta già preparando
Rabat, 25 mar 10:17 - (Agenzia Nova) - Le autorità marocchine stanno già lavorando sodo per prepararsi al post-Covid-19. Diverse misure dovrebbero essere messe in atto per consentire alle aziende di continuare le loro attività. Anche le famiglie hanno bisogno di aiuto. "Oggi più che mai, l'urgenza è con il controllo della crisi sanitaria raddoppiato da uno tsunami economico che potrebbe durare a lungo", sottolinea il quotidiano "L'Economist". Il giornale indica che è giunto il momento della mobilitazione generale e che invece di rassegnarsi di fronte a questa situazione senza precedenti, sarà necessario mostrare capacità di recupero, ottimismo, anche anticipando l'era post-Covid-19. "L'istituzione del fondo speciale di gestione del coronavirus è la prova che le autorità hanno fatto il punto della situazione e stanno anticipando i tempi", sottolinea il quotidiano.
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..