PIEMONTE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Piemonte: un cloud per gli applicativi dei Comuni, Regione stanzia 5 milioni

Torino, 14 gen 09:37 - (Agenzia Nova) - A partire dal 2 febbraio 2021 i Comuni del Piemonte potranno presentare la domanda per accedere ai servizi di migrazione previsti nel bando "Cloud computing e pubblica amministrazione piemontese", finanziato dalla Regione Piemonte con 5 milioni di euro. Le amministrazioni comunali che ne faranno richiesta potranno beneficiare di servizi per migrare i propri applicativi sul cloud regionale Nivola, realizzato dal CSI Piemonte, e mettersi in regola con i piani nazionali di razionalizzazione dei data center pubblici e con il Piano Triennale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione. La misura regionale finanzierà interamente i costi di migrazione sul cloud della parte applicativa, lasciando a carico del Comune solo il relativo canone annuo dei servizi cloud. I Comuni verranno ammessi sino a esaurimento fondi e le modalità di adesione sono descritte all’interno dell’avviso pubblico, disponibile al seguente indirizzo: https://bandi.regione.piemonte.it/avvisi-beni-regionali/cloud-computing-pubblica-amministrazione-piemontese. La Regione Piemonte, infatti, ha pubblicato il 13 gennaio l’avviso di manifestazione di interesse rivolto ai comuni singoli e associati del Piemonte che desiderano aderire al progetto “Cloud regionale e razionalizzazione dei data center della PA”. Per partecipare è necessario inviare via PEC la manifestazione di interesse, tramite la quale verranno raccolte informazioni generali e indicazioni tecniche necessarie per dimensionare l'intervento. La partecipazione all’avviso non comporterà alcun obbligo contrattuale e l’ordine di arrivo delle adesioni costituirà la graduatoria per attivare le procedure di migrazione al cloud come da progetto. (segue) (Rpi)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE