TORINO

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Torino: dopo l'ennesima aggressione alla moglie i vicini chiamano la polizia, arrestato 35enne rumeno (2)

Torino, 08 ago 11:18 - (Agenzia Nova) - Domenica sera l’ultima aggressione: i due coniugi stavano rientrando a casa quando l'uomo, ubriaco ed in preda ad un raptus di gelosia, ha avuto una reazione aggressiva nei confronti della donna, che gli ha detto di non voler tornare a casa con lui. L’uomo inizialmente è sembrato accettare di buon grado questa decisione, fingendo di andarsene, salvo avventarsi su di lei, afferrandola per la maglia e trascinandola fino ad arrivare davanti la porta di casa. Con loro la figlia piccola che, dopo aver assistito all’aggressione, ha iniziato a piangere e disperarsi. A questo punto la mamma ha approfittato di un momento di distrazione del compagno per entrare in casa con la minore e chiuderlo fuori dalla porta. Il romeno ha iniziato dapprima a battere forte sulla porta per poi scendere nel cortile condominiale ed urlare a gran voce il nome della figlia per farsi aprire. Le due donne, che nel frattempo si erano rifugiate in camera da letto, hanno sentito poco dopo un forte rumore di vetri rotti: il trentacinquenne, nel tentativo di rientrare, si era arrampicato su un tubo dello stabile ed, una volta arrivato sul balcone dell’abitazione, ne aveva infranto la vetrata. (Rpi)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE