MIBAC
Mostra l'articolo per intero...
 
Mibac: Bonisoli firma decreto Musei, ecco cosa prevede
 
 
Roma, 14 ago 16:37 - (Agenzia Nova) - E' stato siglato ieri dal ministro per i Beni e le Attività culturali Alberto Bonisoli il primo decreto ministeriale di attuazione della riorganizzazione interna del Mibac, decisa con un decreto approvato lo scorso 19 giugno dal Consiglio dei ministri e passata al vaglio della Corte dei Conti. "Il provvedimento", si legge in una nota del dicastero, "che contiene disposizioni sull’organizzazione e funzionamento dei Musei statali ed entrerà in vigore il prossimo 22 agosto, introduce le Direzioni territoriali delle reti museali al posto dei Poli museali regionali. Sono 10 e così ripartite: Direzione territoriale delle reti museali del Piemonte e della Liguria, di Lombardia e Veneto, dell’Emilia Romagna, della Toscana, del Lazio, di Abruzzo e Molise, della Campania, della Puglia e Basilicata, della Calabria e della Sardegna. Istituisce due Musei Nazionali, quello dell’Umbria e quello delle Marche, al posto della Galleria Nazionale dell’Umbria e dell’omologo sito delle Marche, all’interno dei quali transitano i musei non autonomi afferenti agli ex Poli museali di Umbria e Marche. E ancora", continua la nota, "nascono i musei nazionali etruschi con sede a Villa Giulia, che ricomprendono i musei etruschi e archeologici nazionali di Chiusi, Rocca Albornoz, Tarquinia, Tuscania, Cerite-Cerveteri, e le necropoli etrusche site nel Lazio (Banditaccia-Cerveteri e Monterozzi-Tarquinia) e in Toscana (Poggio Renzo-Chiusi, Tomba della scimmia-Chiusi)". (segue) (Com)
ARTICOLI CORRELATI
TUTTE LE NOTIZIE SU..