CORONAVIRUS

 
 
 

Coronavirus: Conte a Ue, di fronte a shock asimettrici servono strumenti innovativi

Roma, 26 mar 19:41 - (Agenzia Nova) - Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, a quanto si apprende da fonti di palazzo Chigi, al termine del Consiglio Ue in videoconferenza, avrebbe insistito sulla necessità di reagire con "strumenti finanziari innovativi e realmente adeguati a una guerra" che va combattuta "insieme per vincerla quanto più rapidamente possibile". Per il premier, "una risposta forte ed adeguata la dobbiamo ai nostri cittadini e in definitiva alla stessa Europa. Che diremo ai nostri cittadini se l’Europa non si dimostrasse capace di una reazione unitaria, forte e coesa di fronte a uno shock imprevedibile e simmetrico di questa portata epocale? Come si può pensare che siano adeguati a questo shock simmetrico di così devastante impatto strumenti elaborati in passato, che sono stati costruiti per intervenire in caso di shock asimmetrici con riguardo a tensioni finanziarie riguardanti singoli Paesi?". Ma il presidente del Consiglio avrebbe anche avvertito: "Se qualcuno dovesse pensare a meccanismi di protezione personalizzati elaborati in passato allora voglio dirlo chiaro: non disturbatevi, ve li potete tenere, perché l’Italia non ne ha bisogno. Le conseguenze del dopo Covid-19 vanno affrontate non nei prossimi mesi ma domani mattina". I lavori del Consiglio Ue si sarebbero conclusi con importanti aperture da parte del presidente della Repubblica francese Macron, ma anche di Portogallo, Grecia, Irlanda e Lussemburgo. (Rin)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..