Usa: ballottaggio in Georgia, democratici fiduciosi sulla conquista del seggio al Senato

Una rilevazione pubblicata venerdì scorso dall’emittente “Cnn” vede Warnock in vantaggio con il 52 per cento dei consensi, contro il 48 di Walker

Usa elezioni

A meno di un giorno di distanza dal ballottaggio in Georgia per l’assegnazione dell’ultimo seggio al Senato degli Stati Uniti, sono più di 1,8 milioni i cittadini che negli ultimi giorni hanno usufruito del voto anticipato. L’esito della corsa tra il senatore democratico Raphael Warnock e l’ex giocatore di football Herschel Walker, sostenuto dall’ex presidente Donald Trump, nessuno dei quali ha raggiunto la soglia del 50 per cento dei voti alle elezioni di medio termine di martedì 8 novembre, è ancora incerto, anche se gli ultimi sondaggi vedono il pastore democratico ancora in vantaggio. Una rilevazione pubblicata venerdì scorso dall’emittente “Cnn” vede Warnock in vantaggio con il 52 per cento dei consensi, contro il 48 di Walker. Il pastore della Ebenezer Baptist Church di Atlanta, primo afroamericano ad essere eletto in Georgia, conquisterebbe un solido vantaggio tra gli elettori indipendenti, con il 61 per cento dei consensi.

Tuttavia, nonostante il testa a testa, la campagna elettorale di Walker ha perso gran parte dello slancio acquisito prima delle elezioni di medio termine del mese scorso: i numerosi scandali e l’impopolarità dell’ex presidente Trump nello Stato hanno contribuito ad abbassare le aspettative dei repubblicani in merito ad una possibile vittoria. La corsa per l’ultimo seggio al Senato, inoltre, non è più determinante come prima delle elezioni dell’8 novembre. Mentre i repubblicani hanno conquistato il controllo della Camera dei rappresentanti, seppure con una maggioranza di molto inferiore alle aspettative, i democratici hanno già la maggioranza alla camera alta del Congresso, avendo raggiunto una condizione di perfetta parità in cui gli stalli vengono superati grazie al voto della vice presidente, Kamala Harris.

Una vittoria di Warnock in Georgia consentirebbe al partito del presidente Joe Biden di consolidare il controllo del Senato: con 51 seggi, infatti, i democratici avrebbero la maggioranza in tutte le commissioni. Il pastore protestante ha partecipato ad un totale di sei eventi nel fine settimana, oltre ad un sermone nella sua chiesa in cui ha detto ai presenti che “votare è una forma di preghiera”. L’agenda di Walker negli ultimi giorni di campagna elettorale, di contro, è stata molto più scarna. L’ex giocatore di football ha partecipato solo a due eventi: una partita ad Atlanta e un comizio elettorale a Loganville, dove è apparso insieme al senatore repubblicano Tim Scott, della Carolina del Sud. “È arrivato il momento di fare sentire la vostra voce: smettete di lamentarvi e andate alle urne”, ha detto.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram