Usa: 428 mila nuovi posti di lavoro ad aprile, la disoccupazione resta al 3,6 per cento

Lo indicano i dati pubblicati oggi dal dipartimento del Lavoro, migliori rispetto alle aspettative degli analisti (che prevedevano l'apertura di 300 mila nuovi impieghi)

disoccupazione
disoccupazione

Sono 428 mila i posti di lavoro aperti negli Stati Uniti nel mese di aprile, con il tasso di disoccupazione che resta costante al 3,6 per cento. Lo indicano i dati pubblicati oggi dal dipartimento del Lavoro, migliori rispetto alle aspettative degli analisti (che prevedevano l’apertura di 300 mila nuovi impieghi).

Si tratta di un nuovo segnale di vitalità per l’economia Usa che, nonostante l’inflazione in crescita e una leggera contrazione del Pil nel primo trimestre dell’anno, ha visto continuare a crescere la spesa per i consumi e gli investimenti. Il tasso di disoccupazione è attualmente leggermente al di sotto del livello al quale si trovava nel febbraio del 2020, prima dello scoppio della crisi legata alla pandemia di Covid-19.

Da allora gli Stati Uniti hanno recuperato quasi tutti i 21 milioni di posti di lavoro persi a causa dell’emergenza sanitaria.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram