Banner Leonardo

Turchia: il figlio del presidente somalo causa un incidente mortale con un’auto diplomatica non autorizzata

L’ambasciata della Somalia in Turchia non ha rilasciato alcun commento sull’accaduto

Mogadiscio
,

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

Uno dei figli del presidente somalo Hassan Sheikh Mohamud, Mohamed, ha causato un tragico incidente stradale ad Ankara, in Turchia, nel quale è morta una persona. Lo riferisce “Garowe online”, precisando che secondo le autorità turche il figlio del presidente avrebbe commesso una grave infrazione stradale prima di investire con l’auto la vittima, che era alla guida di una motocicletta. L’uomo è morto sul colpo e le immagini scattate sul luogo dell’incidente mostrano la moto distrutta dall’impatto. Secondo fonti stampa turche, il secondogenito del presidente somalo sarebbe attualmente in custodia alla polizia ad Ankara. A suo carico ci sarebbe anche il fatto che il veicolo coinvolto nell’incidente era un’auto del servizio diplomatico, che Mohamed non era autorizzato ad utilizzare. Come confermato dal personale dell’ambasciata somala a “Garowe online”, il figlio del presidente non è infatti un membro del personale dell’ambasciata né del suo staff, ed il veicolo apparteneva alla rappresentanza somala. Al momento, l’ambasciata della Somalia in Turchia non ha rilasciato alcun commento sull’accaduto.


L’incidente è avvenuto poche ore dopo un tentativo di attacco compiuto da Al Shabaab alla base TurkSom, un campo di addestramento dell’esercito a Mogadiscio gestito dalle forze turche dove vengono in particolare addestrate le reclute somale. L’attacco non è riuscito perché l’autobomba è esplosa prima di raggiungere l’obiettivo. Il presidente somalo Mohamud è uno stretto alleato della Turchia, Paese che è coinvolto in vari programmi di sviluppo in Somalia e contribuisce attivamente al settore della sicurezza nazionale. La Turchia ospita anche numerosi rifugiati provenienti dalla Somalia, alcuni dei quali sono ora importanti imprenditori e politici. I due Paesi hanno intensificato le loro relazioni nel 2011, in occasione della visita del capo dello Stato turco, Recep Tayyip Erdogan, a Mogadiscio.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Ultime notizie

lavrov

Lavrov: “La dichiarazione di Macron sull’invio di truppe in Ucraina? Un fatto serio”

Il ministro degli Esteri russo sottolinea: "Non ci aspettiamo cambiamenti dopo le presidenziali negli Stati Uniti"

Etiopia: quasi un milione di bambini soffrirà di malnutrizione acuta

A complicare ulteriormente la situazione, in tutta la nazione è in corso un'emergenza sanitaria con focolai di colera, morbillo, dengue e malaria

Spagna: il procedimento per terrorismo contro Puigdemont è un altro ostacolo per il governo Sanchez

Sono a rischio le già complesse trattative dell'esecutivo con Uniti per la Catalogna per raggiungere un accordo sulla legge di amnistia

Musk denuncia l’Ad di OpenAI: “Dà priorità ai profitti e non ai benefici per l’umanità”

Lo scontro vede ora Musk, secondo uomo più ricco del mondo, contro l'azienda di maggior valore al mondo, Microsoft

La viceministra norvegese Varteressian: “Non solo energia, uniamo le nostre industrie anche in altri rami”

La Norvegia non fa parte dell’Ue “ma siamo i non membri più vicini. Siamo un vero partner”

Altre notizie

Pil, Istat: nel 2023 crescita dello 0,9 per cento, +4 per cento nel 2022

"La crescita - si legge nella nota dell'Istituto - è stata principalmente stimolata dalla domanda nazionale al netto delle scorte, con un contributo di pari entità di consumi e investimenti"

Funerali di Navalnyj a Mosca: bagno di folla e applausi per il dissidente – foto e video

Il Cremlino: “Non abbiamo nulla da dire alla famiglia”

Usa: fuga di dati sensibili sui sistemi d’arma, Boeing patteggia il pagamento di 51 miliardi di dollari

Tra le violazioni contestate a Boeing figura un caso legato a tre dipendenti cinesi dell'azienda che effettuarono il download improprio di documenti legati a programmi del dipartimento della Difesa

Ciad: la giunta al potere demolisce la sede del Partito socialista senza frontiere

E' quanto riferisce ad "Agenzia Nova" una fonte sul campo

Sardegna: 47 enne tenta l’impresa di circumnavigare l’Isola in kayak

Carlo Coni, cagliaritano, istruttore federale di canottaggio e appassionato del mare, si prepara a ripetere l'impresa dopo averla già portata a termine la prima volta nel 2018