Banner Leonardo

Turchia, folla oceanica al raduno per la Palestina. Erdogan: “Israele criminale di guerra” – video

Migliaia di persone hanno preso parte oggi alla manifestazione presso l’aeroporto Ataturk di Istanbul per protestare contro gli attacchi israeliani sulla Striscia di Gaza

Ankara
,

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

Tutti sanno che Israele è una “pedina nella regione che verrà sacrificata al momento opportuno”. Lo ha dichiarato il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, parlando al “Grande raduno della Palestina” a Istanbul, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa turca “Anadolu”. Erdogan ha affermato che il mondo occidentale ha mobilitato i suoi politici e i suoi media per legittimare il massacro degli innocenti della Striscia di Gaza, aggiungendo che “Israele sta commettendo crimini di guerra” ed è un Paese “occupante”. “L’Occidente è in debito con voi, ma la Turchia non lo è”, ha detto il leader turco facendo riferimento agli israeliani. “Coloro che versano lacrime di coccodrillo per i civili uccisi nella guerra tra Ucraina e Russia stanno guardando in silenzio la morte di migliaia di bambini innocenti a Gaza”, ha detto Erdogan, sottolineando: “Certo, ogni paese ha il diritto di difendersi, ma dov’è la giustizia? Non c’è difesa, ma un massacro aperto e feroce in corso a Gaza”. Il presidente turco ha inoltre spiegato che la Turchia presenterà al mondo Israele come un “criminale di guerra”.

Migliaia di persone hanno preso parte oggi al “Grande raduno della Palestina” all’aeroporto Ataturk di Istanbul per protestare contro gli attacchi israeliani sulla Striscia di Gaza. I manifestanti hanno sventolato bandiere turche e palestinesi, indossando fasce con su scritto: “Siamo tutti palestinesi”; “Ponete fine al genocidio, lasciate vivere i bambini”; “Sii la voce dei bambini palestinesi”. Nell’area del raduno state state messe in atto strette misure di sicurezza. All’incontro hanno partecipato anche artisti di fama internazionale come Yusuf Islam, Maher Zain e Omer Karaoglu, leader politici, funzionari statali di vari Paesi e rappresentanti dei settori dei media, dell’arte, dello sport, della cultura e degli affari.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Ultime notizie

nuova delhi india

Coppia di turisti spagnoli aggredita in India, lei stuprata da sette persone

I due, motociclisti, avevano piantato una tenda in un’area deserta e si stavano riposando prima di riprendere il viaggio verso il Nepal

Meloni: “Nessuna rottura con Mattarella, il rapporto è ottimo”

Parlando con i giornalisti a Toronto, la premier ha affermato di vedere “un tentativo di costruire uno scontro artefatto che non esiste: io ho un rapporto ottimo con il presidente della Repubblica”

Roma: incinta rischia di perdere la bimba, ospedale appronta parto di fortuna e la salva

Ha rischiato di perdere la figlia all'ottavo mese di gravidanza per un emorragia con distacco totale della placenta. Il caso, o il destino, però hanno...
F35B

Affonda la nave mercantile britannica Rubymar, era stata colpita dagli Houthi

Secondo il governo dello Yemen questo provocherà “una catastrofe ambientale”, trasportava infatti oltre 41 mila tonnellate di fertilizzanti

La Viceministra Gava a Nova: “Il contributo di Algeri al Piano Mattei renderà l’Italia un hub Ue”

"L’Italia e l’Algeria hanno ottime relazioni economiche, in particolare nel settore energetico"

Altre notizie

gaza

Gli Usa hanno effettuato il primo lancio di aiuti a Gaza: 30 mila i pasti paracadutati

“Dobbiamo fare di più e gli Stati Uniti faranno di più” ha detto ieri Biden

Turchia-Somalia: Erdogan e Mohamud a colloquio, focus economia e difesa

I due governi hanno concluso lo scorso 8 febbraio un accordo volto a rafforzare la cooperazione bilaterale

Milei al Parlamento argentino: “Porterò avanti la mia agenda di riforme con o senza di voi”

Il mese scorso i deputati hanno respinto la sua "Legge Omnibus", il maxi provvedimento contenente decine di riforme del sistema economico e istituzionale

La madre di Navalnyj visita la tomba il giorno dopo i funerali

La donna è stata accompagnata da Alla Abrossimova, madre della vedova di Aleksej