Torino: undici misure cautelari per gli scontri tra studenti e Carabinieri davanti all’Unione Industriali

I fatti risalgono allo scorso 18 febbraio. Il bilancio è stato di otto feriti tra cui sei carabinieri, un poliziotto e una manifestante

carabinieri

Undici militanti di Askatasuna appartenenti ai collettivi studenteschi sono stati colpiti da misure cautelari questa mattina a seguito delle indagini coordinare dalla Procura di Torino e dalla Polizia di Stato. Il reato contestato è la resistenza a pubblico ufficiale. I fatti risalgono allo scorso 18 febbraio quando, durante una manifestazione contro l’alternanza scuola-lavoro, un gruppo di persone si è staccato dal gruppo principale tentando di forzare l’ingresso dell’Unione Industriali. A quel punto sono intervenuti i Carabinieri in tenuta anti-sommossa e il gruppo studentesco ha iniziato a colpire gli scudi con delle bastonate. Il bilancio è stato di otto feriti tra cui sei carabinieri, un poliziotto e una manifestante.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram