Banner Leonardo

Tensione nel sud del Libano: Israele lancia bombe anti-bunker come a Gaza

Netanyahu avverte: "In caso di guerra di Hezbollah il sud del Libano sarà come Gaza"

Gerusalemme
,

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

Un raid dell’esercito israeliano ha colpito un edificio nella regione di Kawnine, nel sud del Libano, vicino a una cooperativa dove si producono tappeti. Lo ha riferito l’agenzia di stampa nazionale libanese “Nna”. Secondo una fonte della sicurezza citata dall’agenzia di stampa locale “Unews”, “le bombe che sono state lanciate su Kawnine sono molto probabilmente usate per perforare bunker e tunnel, simili a quelle usate a Gaza, e questo rappresenta uno sviluppo pericoloso nella guerra”. La fonte ha proseguito: “Gli israeliani hanno esteso la gamma di attacchi contro i villaggi civili nell’entroterra, e ciò si scontrerà inevitabilmente con una risposta da parte del movimento sciita filo-iraniano Hezbollah”.

 


In precedenza il premier di Israele, Benjamin Netanyahu, durante una valutazione operativa con il ministro della Difesa, Yoav Gallant, e il capo di Stato maggiore, generale Herzi Halevi, ha affermato che se il movimento sciita libanese filo-iraniano Hezbollah “sceglierà di iniziare una guerra totale, trasformerà da solo Beirut e il Libano meridionale, non lontano da qui, in Gaza e Khan Yunis”

Il capo dell’esecutivo ha fatto riferimento all’operazione aerea e terrestre a Gaza lanciata dalle Forze di difesa israeliane (Idf), dopo l’attacco del gruppo islamista palestinese del 7 ottobre scorso. Netanyahu ha visitato, insieme al comandante del Comando Nord, colonnello Uri Gordin, una batteria di artiglieria nell’Alta Galilea, dove ha parlato con i soldati riservisti di fanteria e artiglieria che hanno prestato servizio in prima linea negli ultimi due mesi al confine libanese.

Proprio oggi un civile israeliano di 60 anni è morto a causa del lancio di un missile anti-carro a Mattat, nel nord di Israele, dal sud del Paese dei cedri. Le Forze di difesa israeliane (Idf) hanno risposto al lancio del missile anti-carro con il fuoco aereo e dell’artiglieria sulle postazioni del movimento sciita libanese Hezbollah nel sud del Libano.

Sul fronte di Gaza, le Forze di difesa di Israele (Idf) hanno colpito intanto oggi la moschea Al Awda, nel campo profughi di Jabalia, nei pressi di strutture che ospitano civili nel nord della Striscia. Lo ha reso noto l’emittente panaraba satellitare di proprietà qatariota “Al Jazeera”, secondo cui l’edificio è “polverizzato”. Non ci sono finora informazioni su vittime o feriti. E’ salito intanto a 89 il bilancio dei militari delle Forze di difesa di Israele (Idf) morti durante l’operazione di terra nella Striscia. Lo hanno annunciato le stesse Idf in un comunicato, secondo cui oggi sono morti due militari riservisti: il sergente Gal Meir Eisenkot, 25 anni, figlio dell’ex capo di Stato maggiore Gadi Eisenkot; e il sergente Jonathan David Deitch, 34 anni. L’ex capo di Stato maggiore Eisenkot è un membro dell’attuale governo di emergenza di Israele.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Ultime notizie

nuova delhi india

Coppia di turisti spagnoli aggredita in India, lei stuprata da sette persone

I due, motociclisti, avevano piantato una tenda in un’area deserta e si stavano riposando prima di riprendere il viaggio verso il Nepal

Meloni in Canada da Trudeau: “Lavoreremo insieme su Ucraina, Gaza e Mar Rosso” – foto e video

“Siamo impazienti di collaborare con la presidenza italiana su tutti questi dossier, come i rapporti commerciali, la sfida delle migrazioni, l’intelligenza artificiale e le produzioni industriali”

Roma: incinta rischia di perdere la bimba, ospedale appronta parto di fortuna e la salva

Ha rischiato di perdere la figlia all'ottavo mese di gravidanza per un emorragia con distacco totale della placenta. Il caso, o il destino, però hanno...
F35B

Affonda la nave mercantile britannica Rubymar, era stata colpita dagli Houthi

Secondo il governo dello Yemen questo provocherà “una catastrofe ambientale”, trasportava infatti oltre 41 mila tonnellate di fertilizzanti

La Viceministra Gava a Nova: “Il contributo di Algeri al Piano Mattei renderà l’Italia un hub Ue”

"L’Italia e l’Algeria hanno ottime relazioni economiche, in particolare nel settore energetico"

Altre notizie

gaza

Gli Usa hanno effettuato il primo lancio di aiuti a Gaza: 30 mila i pasti paracadutati

“Dobbiamo fare di più e gli Stati Uniti faranno di più” ha detto ieri Biden

Turchia-Somalia: Erdogan e Mohamud a colloquio, focus economia e difesa

I due governi hanno concluso lo scorso 8 febbraio un accordo volto a rafforzare la cooperazione bilaterale

Milei al Parlamento argentino: “Porterò avanti la mia agenda di riforme con o senza di voi”

Il mese scorso i deputati hanno respinto la sua "Legge Omnibus", il maxi provvedimento contenente decine di riforme del sistema economico e istituzionale

La madre di Navalnyj visita la tomba il giorno dopo i funerali

La donna è stata accompagnata da Alla Abrossimova, madre della vedova di Aleksej