Banner Leonardo

Tajani sull’aumento dei tassi: “Serve prudenza: così la Bce ci trascina verso la recessione”

"I mutui a tasso variabile rischiano di essere insostenibili per le famiglie"

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

“Deluso”. Antonio Tajani, vicepremier e ministro degli Esteri, polemizza con la presidente della Banca centrale europea, Christine Lagarde, che annuncia un rialzo dei tassi d’interesse a luglio. “Serve prudenza – spiega il ministro al “Giornale” – Non capisco perché annunciare così in anticipo un aumento dei tassi. È un vizio della Bce, che non aiuta i mercati e l’economia. Credo di non essere il solo a pensarla così, il governatore della Banca d’Italia e il presidente dell’Abi hanno sempre criticato gli annunzi anzitempo”.


 

“Ho grande rispetto – continua – per la Bce, che è libera di fare ciò che ritiene più opportuno, ma io posso dire che questa misura avrebbe un impatto negativo sull’Italia, che soffre di un’inflazione esogena, indotta da fuori e ha bisogno di crescere, non che si affossi l’economia reale, si affatichino le famiglie con mutui che crescono, si blocchino gli investimenti per il costo del denaro alto. Così ci si avvia verso una fase di stagnazione o addirittura di recessione”. Tajani osserva che “l’inflazione nella zona dell’euro è provocata soprattutto da fattori esterni all’economia europea, come l’aumento del prezzo dell’energia o delle materie prime. In questa fase siamo di fronte ad un rallentamento economico già evidente nell’Unione, soprattutto in Germania, entrata in recessione. I dati negativi dell’industria italiana negli ultimi due mesi, evidenziati da Confindustria questa settimana, sono dovuti innanzitutto alla gelata tedesca: consideriamo che questo Paese è il numero 1 per il nostro export”.

Non aiuta quindi “un aumento continuo dei tassi che rischia di portarci in recessione: bisogna bilanciare lotta all’inflazione e rischio recessione”. Per altri Paesi questo strumento può essere positivo: “L’inflazione ad esempio americana è endogena, viene dall’interno e il discorso cambia. Per noi l’effetto è contrario, quindi economicamente sbagliato. Non possiamo vivere con l’ossessione di Weimar, il complesso dell’instabilità finanziaria, temendo la grande crisi con l’inflazione che portò alla crisi della Germania”.

 

Alla Bce questa ossessione ce l’hanno: “Evidentemente. Non è la prima volta che ho contrasti con Francoforte. Da presidente del parlamento europeo bloccai il Servizio di Vigilanza Bce, perché la responsabile voleva obbligare tutte le banche a vendere i crediti deteriorati, Npl, dopo una ispezione su una sola banca. Io sostenevo che poteva farlo solo con quella banca, non erga omnes, perché una decisione del genere sarebbe spettata al legislatore. Tutti mi diedero ragione, difendevo le competenze dell’europarlamento”. Quanto agli effetti, l’annuncio della Lagarde può “bloccare le iniziative degli imprenditori che non fanno investimenti per non chiedere soldi alle banche: qualcosa da evitare assolutamente. E poi, i mutui a tasso variabile rischiano di essere insostenibili per le famiglie”, ha concluso Tajani.

 

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Ultime notizie

nuova delhi india

Coppia di turisti spagnoli aggredita in India, lei stuprata da sette persone

I due, motociclisti, avevano piantato una tenda in un’area deserta e si stavano riposando prima di riprendere il viaggio verso il Nepal

Meloni in Canada illustra le priorità del G7 a Trudeau: “Meglio pochi risultati ma concreti per cambiare le cose&#...

“Siamo impazienti di collaborare con la presidenza italiana su tutti questi dossier, come i rapporti commerciali, la sfida delle migrazioni, l’intelligenza artificiale e le produzioni industriali”

Roma: incinta rischia di perdere la bimba, ospedale appronta parto di fortuna e la salva

Ha rischiato di perdere la figlia all'ottavo mese di gravidanza per un emorragia con distacco totale della placenta. Il caso, o il destino, però hanno...
F35B

Affonda la nave mercantile britannica Rubymar, era stata colpita dagli Houthi

Secondo il governo dello Yemen questo provocherà “una catastrofe ambientale”, trasportava infatti oltre 41 mila tonnellate di fertilizzanti

La Viceministra Gava a Nova: “Il contributo di Algeri al Piano Mattei renderà l’Italia un hub Ue”

"L’Italia e l’Algeria hanno ottime relazioni economiche, in particolare nel settore energetico"

Altre notizie

gaza

Gli Usa hanno effettuato il primo lancio di aiuti a Gaza: 30 mila i pasti paracadutati

“Dobbiamo fare di più e gli Stati Uniti faranno di più” ha detto ieri Biden

Turchia-Somalia: Erdogan e Mohamud a colloquio, focus economia e difesa

I due governi hanno concluso lo scorso 8 febbraio un accordo volto a rafforzare la cooperazione bilaterale

Milei al Parlamento argentino: “Porterò avanti la mia agenda di riforme con o senza di voi”

Il mese scorso i deputati hanno respinto la sua "Legge Omnibus", il maxi provvedimento contenente decine di riforme del sistema economico e istituzionale

La madre di Navalnyj visita la tomba il giorno dopo i funerali

La donna è stata accompagnata da Alla Abrossimova, madre della vedova di Aleksej