Banner Leonardo

Svezia: sette feriti di cui tre gravi a Vetlanda. Lofven: “Atto terribile da condannare”

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

Un “atto terribile” di cui, tuttavia, sono ancora da chiarire le dinamiche e il movente: così il primo ministro svedese Stefan Lofven ha commentato il ferimento di sette persone a Vetlanda, città nel sud del Paese scandinavo, compiuto da un 22enne. Lofven, in un messaggio alla popolazione, ha invitato tutti a inviare “un pensiero alle persone colpite dalla violenza” e a tutti coloro che sono impegnati nelle attività di indagine e di soccorso dei feriti. La situazione delle persone aggredite, peraltro, resta incerta visto che tre sono state ferite in modo grave e sono in pericolo di vita. Il giovane, che ha colpito in cinque diversi punti della città svedese di circa 20 mila abitanti, è stato fermato da un agente di polizia che è riuscito a ferirlo sparandogli a una gamba. Attualmente in ospedale sotto stretta osservazione della polizia, il suo interrogatorio sarà decisivo per stabilire le motivazioni che lo hanno spinto a compiere questo gesto folle. La polizia, inizialmente attivatasi in seguito alle varie segnalazioni ricevute per tentato omicidio, ora non esclude la pista terroristica, soprattutto perché l’allarme è scattato nei pressi della stazione ferroviaria nel centro della città, un’area particolarmente affollata, soprattutto alle 15 quando sono giunte le prime segnalazioni secondo cui un uomo armato con “un oggetto affilato” stava aggredendo delle persone.


Sono tanti, per ora, i dettagli che mancano sull’accaduto e che la polizia spera di dissipare dopo la perquisizione avvenuta nella notte nell’abitazione dell’aggressore. In primis il ragazzo, un residente del posto di cui non è stato rivelato il nome, era già noto alle forze di polizia per alcuni reati minori, fra cui il consumo di stupefacenti. Inoltre, non è chiara l’arma che avrebbe utilizzato: i media locali ieri hanno riferito che era armato di coltello, ma nella conferenza stampa della polizia che si è tenuta ieri in serata questo dettaglio non è stato confermato. Infine, resta aperta la questione del movente, anche perché l’ipotesi di “crimine di matrice terrorista” non è l’unica sotto esame. Testimoni oculari citati dal quotidiano svedese “Aftonbladet” riportano che il ragazzo è abbastanza noto fra le persone che frequentano abitualmente il centro di Vetlanda e che da tempo sembrava avere problemi di salute. Il timore che si possa essere trattato di un attentato è scattato soprattutto perché i servizi di intelligence svedesi considerano ancora alta la minaccia terroristica, soprattutto dopo gli attacchi del 2017 e del 2010.

Leggi altre notizie su Nova News
Seguici su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Ultime notizie

Violenza sessuale al Pigneto: sbattuta a terra e palpeggiata nelle parti intime

La donna è riuscita a divincolarsi e a mettere in fuga l’aggressore
houthi mar rosso

Yemen: nuovo attacco contro una nave commerciale nel Golfo di Aden

Dalla metà del novembre scorso, gli Houthi hanno sferrato circa 50 attacchi contro navi commerciali e militari, provocando una riduzione di oltre il 40 per cento del traffico commerciale in una via d'acqua fondamentale per gli scambi internazionali

Aerospazio, Urso: “Il Fucino sarà il principale centro di controllo per la costellazione Iris 2”

Il ministro aggiunge: "L’industria e lo spazio sono sempre più importanti per la sicurezza economica e nazionale"

Usa, la Corte suprema dà ragione a Trump: il suo nome resta sulle schede delle primarie repubblicane

Lo riferisce il quotidiano "Washington Post", secondo cui il pronunciamento è arrivato all'unanimità

Francia: il premier Attal apre la seduta parlamentare per mettere in Costituzione il diritto all’aborto

Dopo la discussione ci sarà il voto dei parlamentari. Per ottenere il via libera la proposta dovrà ottenere il consenso dei tre quinti del Parlamento

Altre notizie

Dossieraggio, l’avvocato Spigarelli a Nova: Servono controlli stringenti sull’accesso alle banche dati

Per l’ex presidente dell’Unione Camere Penali il rischio è incappare in vicende come quella del finanziere Striano

Giubileo, Gualtieri visita il cantiere di piazza Pia a Roma: “Opera enorme a tempo record”

Il sindaco di Roma Roberto Gualtieri ha visitato questa mattina il cantiere giubilare di piazza Pia, a ridosso del Vaticano, dove è in corso la realiz...

Come gestire il Marketing: strategie e opportunità

Il mondo del marketing negli ultimi anni è andato incontro a una vera e propria rivoluzione. Il principale elemento che ha portato a un cambiamento ne...

A 16 anni si finge carabiniere per truffare una 82enne a Civitavecchia: l’anziana lo fa arrestare

Notata la giovane età del ragazzo, l’arzilla “nonnina” ha vestito i panni del detective e gli ha prima chiesto di fornire un tesserino di riconoscimento e poi ha allertato la badante che ha contattato immediatamente il 112

Lazio: fondi europei, Pnrr e opportunità per le imprese. Rocca: “Cambieremo volto alla regione”

Il presidente Rocca ha ringraziato il ministro Raffaele Fitto "per la leale e fattiva collaborazione che ha portato, qualche mese fa, alla firma di un importante e storico accordo per la coesione e lo Sviluppo fra noi e il presidente Meloni".