Scannapieco (Cdp) a Nova: “Puntiamo all’internazionalizzazione” – video

"La nostra idea è aprire degli uffici nelle regioni dei Balcani, nella sponda sud del Mediterraneo e nell’area mediorientale dove sono situate Giordania e Libano”

Cassa depositi e prestiti punta all’internazionalizzazione, lavorando con i Paesi partner e poi aprendo degli uffici all’estero. Lo ha detto ad “Agenzia NovaDario Scannapieco, amministratore delegato di Cdp, a margine della conferenza nazionale sui Balcani in corso a Trieste.


“Cassa depositi e prestiti ha una strategia su due fasi: nei primi anni vogliamo andare a lavorare in questi Paesi con la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (Bers), la Banca europea per gli investimenti (Bei) e la Commissione europea. Abbiamo già delle iniziative sul campo nei Balcani occidentali con Bers e Commissione europea”, ha detto Scannapieco.

“Nella seconda fase, che è molto prossima, la nostra idea è aprire degli uffici nelle regioni dei Balcani, nella sponda sud del Mediterraneo e nell’area mediorientale dove sono situate Giordania e Libano”, ha spiegato l’Ad. “Cassa dovrà internazionalizzarsi in ossequio al suo ruolo di strumento per la cooperazione internazionale dell’Italia”, ha concluso Scannapieco.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram