Russia, ministero degli Esteri: l’applicazione Smart Vote legata al Pentagono

mosca libia

L’ambasciatore degli Stati Uniti a Mosca è stato convocato ieri al ministero degli Esteri russo per il sostegno di Washington all’applicazione Smart Vote. Lo ha affermato oggi la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, aggiungendo che tutti gli sviluppatori dell’app risulterebbero in qualche modo collegati al Pentagono. L’autorità per le comunicazioni russa, Roskomnadzor ha bloccato nei giorni scorsi l’accesso all’app Smart Vote, mentre ieri l’ambasciatore statunitense John Sullivan è stato convocato al ministero degli Esteri russo. “Roskomnadzor ha trovato diversi indirizzi IP. È stato scoperto che i server e il supporto tecnico di Smart Vote e quegli stessi indirizzi IP provengono principalmente dagli Stati Uniti”, ha detto Zakharova. Secondo la portavoce, “tutte le aziende che hanno preso parte allo sviluppo dell’app sono in qualche modo legate al Pentagono”.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram