Banner Leonardo

Roma si prepara al Natale tra Gospel e Musei gratis: gli eventi del fine settimana

Roma
,

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

Concerti Gospel e Musei gratuiti: Roma si prepara così ad accogliere il Natale. Come da tradizione sono molteplici gli eventi che apriranno le porte a romani e turisti in questo primo fine settimana di dicembre. Sbarca nel cuore di Villa Borghese, il Christmas World, l’evento natalizio più prestigioso di tutta Europa. L’edizione di quest’anno è ancora più in grande, e porta in scena un nuovo vortice di emozioni, luci e spettacoli. Un’area di 50.000 mq, 8 città del mondo riprodotte, spettacoli folkloristici originali, 6 musical inediti e 300 attori e figuranti. Ed ancora: una pista di pattinaggio, la chocolate factory, la città delle luci e la casa di Babbo Natale, 2 aree gioco per i bambini, il presepe a dimensione naturale, parate e majorette.


Sabato 2 dicembre anche al Luneur Park di Roma arriva il Natale come nelle fiabe con tante attrazioni per bambini. Fino al 7 gennaio il parco giochi più antico d’Europa si trasformerà nel Giardino delle Meraviglie, con elfi, folletti, creature magicamente divertenti come l’orso polare Igloo e l’omino pan di zenzero Pepe affolleranno il Parco trasportando i piccoli ospiti in un Natale incantato al di là dello spazio e del tempo, come nelle fiabe. Luneur Park offrirà 22 attrazioni, un’ampia varietà di spettacoli a tema dal vivo e tante novità: nuove installazioni luminose condurranno gli ospiti nella Landa di Natale. Qui, tra sentieri innevati e personaggi fatati, ad attendere i bambini ci sarà la Casa di Babbo Natale con Santa Claus pronto per una foto ricordo e per leggere i desideri contenuti nelle letterine. Immancabile la pista di pattinaggio adatta al divertimento di tutta la famiglia.

Prende il via pure una nuova settimana di iniziative promosse dall’assessorato alla Cultura di Roma. Prosegue la ricca offerta di eventi dal teatro alla danza alla musica, passando per il cinema, l’arte e la letteratura. Torna l’opportunità di visitare gratuitamente, nella prima domenica del mese, i Musei civici e alcune aree archeologiche della città. Domenica 3 dicembre saranno aperte a ingresso libero l’Area Sacra di Largo Argentina, l’area archeologica del Circo Massimo e i Fori Imperiali. L’offerta si completa con i seguenti Musei Civici aperti: Musei Capitolini; Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali; Museo dell’Ara Pacis; Centrale Montemartini; Museo di Roma a Palazzo Braschi; Museo di Roma in Trastevere; Galleria d’Arte Moderna; Musei di Villa Torlonia; Serra Moresca di Villa Torlonia; Museo Civico di Zoologia; Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco; Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese; Museo Pietro Canonica a Villa Borghese; Museo Napoleonico; Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina; Museo di Casal de’ Pazzi; Museo delle Mura; Villa di Massenzio.

Sabato 2 e domenica 3 dicembre inoltre 85 dimore storiche del Lazio apriranno le porte gratuitamente a cittadini, famiglie, studenti e turisti. Tra queste, anche beni riconosciuti Patrimonio Unesco come Villa Adriana e Villa D’Este e numerosi “gioielli nascosti” del territorio, normalmente inaccessibili al pubblico. L’iniziativa, voluta dalla Regione Lazio in collaborazione con Lazio Innova, ha l’obiettivo di valorizzare e far conoscere al grande pubblico la rete regionale costituita da dimore, ville, castelli, parchi, giardini, complessi architettonici e paesaggistici di grande rilevanza storico-culturale, tra cui alcuni siti solitamente poco accessibili o conosciuti. L’intento è anche quello di promuovere luoghi e territori delle cinque province della regione e di creare nuovi percorsi turistici e culturali attraverso modalità di fruizione innovative. Novità del progetto è l’uso delle tecnologie digitali.

Da domani, primo dicembre, e fino al 10 febbraio 2024 si apre la mostra “Drawn-Out” con undici artisti internazionali, di base a Los Angeles, che arriveranno alla Rhinoceros gallery di Roma, diretta da Alessia Caruso Fendi e progettata da Jean Nouvel. Il focus dell’esposizione è sul disegno nelle sue declinazioni contemporanee: saranno presentate opere su carta di Mariem Bennani, Sascha Braunig, Sharif Farrag, Patricia Iglesias Peco, Mike Kuchar, Ann Leda Shapiro, Sayre Gomez, Jessie Makinson, Danielle Orchard, Max Hooper Schneider e Ross Simonini. La mostra è il secondo capitolo del dialogo tra Rhinoceros gallery e François Ghebaly iniziato lo scorso giugno con una mostra di opere di Neïl Beloufa, Ludovic Nkoth, Em Rooney e Max Hooper Schneider, apripista di un nuovo corso per lo spazio romano affacciato sull’Arco di Giano, con incontri e scambi di sapore cosmopolita, partnership prestigiose e aperture non solo all’arte ma anche al design.

Sempre domani, in occasione della ricorrenza dei sessant’anni dalla nascita del Gruppo 70, uno dei sodalizi artistici più interessanti sorti nel contesto delle neoavanguardie e delle ricerche verbovisuali italiane, la Galleria d’Arte Moderna di Roma ospita fino al 5 maggio 2024 la mostra “La poesia ti guarda”. Omaggio al Gruppo 70 (1963-2023) a cura di Daniela Vasta: l’evento si inserisce in una serie di iniziative espositive, organizzate dalla Galleria d’Arte Moderna, legate alle avanguardie e neoavanguardie italiane del Novecento documentate dalle collezioni d’arte capitoline.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Ultime notizie

ucraina

Zelensky: “Meloni ci sostiene ma in Italia molti favorevoli a Putin”

Il capo dello Stato si è detto felice dell'accordo siglato ieri tra Ucraina e Italia in materia di sicurezza. In merito alle persone che sostengono invece il Cremlino, Zelensky ha invitato le autorità italiane a "cancellare" i loro visti

Francia-Italia: fonti Eliseo, Macron si era reso “interamente disponibile” per il summit del G7

Da Parigi era emersa massima disponibilità per partecipare ala vertice nelle giornate di giovedì e venerdì, mentre per sabato il presidente francese era impegnato al Salone dell'Agricoltura, un appuntamento molto importante viste le proteste degli operatori del settore

Ucraina: il vicepremier denuncia la distruzione di 160 tonnellate di grano in una stazione ferroviaria in Polonia

Il grano era in transito verso il porto di Danzica e poi verso altri Paesi", ha spiegato Kubrakov, secondo cui si tratta del "quarto caso di vandalismo nelle stazioni ferroviarie polacche"

Burkina Faso: attentato in una chiesa cattolica, almeno 15 morti

Dal 2015 il Paese è teatro di attacchi regolari da parte di gruppi jihadisti affiliati ad Al Qaeda e allo Stato islamico, attivi in ​​diverse regioni e causando notevole instabilità

Libia: il premier Dabaiba approva l’aumento degli stipendi delle guardie petrolifere dopo la chiusura del gas

La notizia arriva dopo che oggi le Guardie hanno chiuso alcune valvole del gas e del petrolio nell'area di Zawiya, a sud-ovest di Tripoli, nonché il cancello del complesso petrolifero e del gas di Mellitah, situato sulla costa della Libia occidentale

Altre notizie

Gaza, Usa: “A Parigi raggiunto un accordo di massima per il cessate il fuoco e il rilascio degli ostaggi”

Il consigliere per la Sicurezza nazionale, Jake Sullivan."Siamo ancora nella fase di negoziazione per definire i dettagli. Ci dovranno essere discussioni indirette tra Qatar ed Egitto con Hamas perché alla fine dovranno accettare di rilasciare gli ostaggi"

Sardegna 2024: alle 12 affluenza al 18,4 per cento, in aumento rispetto al 2019

Quasi un milione e mezzo i sardi chiamati al voto. Per il campo largo di centrosinistra c'è Alessandra Todde, Paolo Truzzu per la coalizione di centrodestra, Renato Soru per la Coalizione sarda e Lucia Chessa per la lista Sardigna R-esiste
etiopia milizie oromia

Etiopia: quattro preti ortodossi uccisi dai ribelli oromo nel monastero di Zequala

Quello in Oromia è un conflitto di lunga data che da diversi anni vede contrapposti da una parte il Fronte di liberazione oromo (Olf) – di cui l’Ola costituisce il braccio armato – e il governo etiope dall’altra
Algeria Confagricoltura agricoli

Confagricoltura: domani assemblea a Bruxelles per definire le proposte italiane all’Ue

In ambito europeo – sottolinea Confagricoltura – l'attenzione è rivolta in particolare alla semplificazione burocratica, alla reciprocità delle regole negli accordi commerciali con i Paesi terzi e ai controlli più efficaci sulle importazioni

Pisa, Salvini: “Giù le mani dalle nostre forze dell’ordine”

“È giusto analizzare se si è fatto tutto quello che si doveva, se è mancata comunicazione, se qualcuno ha ecceduto. Quello che non è accettabile è che coloro che garantiscono sicurezza e democrazia vengano tirati in ballo nella contesa politica”