Regno Unito: Johnson disposto ad essere interrogato da Met sulle feste a Downing Street

boris johnson

Il premier britannico Boris Johnson si è detto disposto ad essere interrogato dalla polizia metropolitana di Londra (Met) in merito alle feste organizzate a Downing Street durante le restrizioni sul coronavirus. Il premier non ritiene tuttavia di aver infranto la legge. Parlando alla Camera dei Comuni, Johnson ha affermato: “Accolgo con favore la decisione del Met di condurre la propria indagine perché credo che questo contribuirà a dare al pubblico la chiarezza di cui ha bisogno”. In giornata il Met ha annunciato l’avvio di un’indagine interna che si affiancherà a quella condotta dalla funzionaria governativa Sue Gray.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram