Premio Angi: la carica dei giovani innovatori all’Ara Pacis di Roma

Grandissimo successo per la quinta edizione del “Premio Angi – Oscar dell’Innovazione” che si è tenuto stamani presso l'Auditorium dell’Ara Pacis in Roma

Grandissimo successo per la quinta edizione del “Premio Angi – Oscar dell’Innovazione” che si è tenuto stamani presso l’Auditorium dell’Ara Pacis in Roma. Organizzato dall’Associazione Nazionale Giovani Innovatori, l’evento ha dato lustro ai più arguti giovani innovatori che al meglio, nell’arco di quest’anno, si sono distinti grazie a idee imprenditoriali brillanti e di successo. “Siamo lieti dello straordinario successo di pubblico e di contenuti di questa quinta edizione del Premio Angi – Oscar dell’innovazione. Il digitale, le nuove tecnologie e i giovani talenti rappresentano i punti cardine su cui rilanciare l’ecosistema del nostro Paese e come Angi, in qualità di punto di riferimento dell’innovazione digitale in Italia, siamo lieti di vivere questo momento da protagonisti, dialogando con le principali istituzioni del Paese”, ha dichiarato il presidente Angi, Gabriele Ferrieri. “Siamo, poi, affiancati dalle principali corporate italiane e internazionali, ciò ci permette di dare il nostro contributo e prezioso sostegno alla valorizzazione del made in Italy, dei giovani talenti e dei programmi di open innovation che mirano a rafforzare l’eco sistema economico italiano. Best practice e case history che, partendo dai territori, stanno creando così tanti hub e centri di eccellenza sull’innovazione. Le tante storie di eccellenza che abbiamo sentito oggi, rappresentano proprio le testimonianze di quei giovani che ce la stanno facendo e che rappresentano al meglio il nostro Paese. Approfitto per fare i nostri più sentiti ringraziamenti alle Istituzioni italiane ed europee, al Sindaco di Roma, al Ministro Abodi e al presidente Meloni per il prezioso sostegno e soprattutto ci auguriamo che questo sia di buon auspicio per portare avanti al meglio le nostre attività, raccogliendo l’appello di un sempre maggiore dialogo con la società civile e la classe dirigente per la crescita e il rilancio della nostra della nostra Italia”.

Numerosi anche i massimi esponenti delle istituzioni italiane intervenute alla premiazione, a dimostrazione di quanto sia importante sostenere i giovani che, di fatto, rappresentano la risorsa più preziosa per il per il futuro: Roberto Gualtieri, Sindaco di Roma Capitale; Andrea Abodi, Ministro per lo Sport e i Giovani; Lorenzo Marinone, Delegato del Sindaco alle Politiche Giovanili di Roma Capitale; Carlo Corazza, Direttore degli Uffici del Parlamento Europeo in Italia; Elena Grech, Deputy Chief Rappresentanza Commissione Europea in Italia; Francesco Tufarelli, Direttore Generale Presidenza del Consiglio; Alessandro Coppola, Direttore Innovazione e Sviluppo Enea; Roberto Sgalla, Direttore Centro Studi Americani.

“È un appuntamento importante, siamo contenti di ospitarlo a Roma perché stiamo caratterizzando la città sempre più come una grande capitale dell’innovazione, dei giovani e delle startup. Stiamo chiamando a raccolta le migliori energie e intelligenze per aiutarci a migliorare la città. I giovani devono tornare a essere protagonisti del rilancio di Roma”, ha detto il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri. “Bisogna dare possibilità ai ragazzi di realizzare i propri progetti imprenditoriali. Sono tante le proposte che perveniamo e noi, come Governo, abbiamo il dovere di inserire le realtà innovative nel circuito economico produttivo e dobbiamo favorire il prestito d’onore che deve essere maggiormente promosso perché è importante mostrare fiducia a coloro che rappresentano il nostro futuro. Dobbiamo investire sulla loro responsabilizzazione”, ha dichiarato Andrea Abodi, Ministro per lo Sport e i Giovani. “In questo momento, come istituzione, stiamo lavorando sul concetto di responsabilità e sulla sua disciplina. La responsabilità, infatti, deve essere conseguenza della c.d. disciplina del merito. Solo questo modo possiamo fare la differenza. Ci vorrà sicuramente del tempo e io sono pronto a iniziare un viaggio volto alla rivalorizzazione di valori che per lungo tempo sono stati mortificati”. Indiscussi protagonisti del prestigioso appuntamento, che stamani hanno ricevuto scroscianti applausi da tutte le persone presenti, sono stati indubbiamente i vincitori di questa edizione 2022: 25 aziende suddivise per 12 categorie.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram