Banner Leonardo

Per il Tar Campania il numero chiuso al corso di Psicologia alla “Federico II” è illegittimo

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

Il Tar Campania ha confermato la precedente ordinanza cautelare sancendo l’illegittimità dell’istituzione del numero programmato locale per l’accesso al Corso di studi in Scienze a Tecniche Psicologiche da parte della Federico II di Napoli. Il giudice amministrativo ha disposto l’immatricolazione di tutti i ricorrenti. Negli scorsi giorni il Tar Campania ha accolto, anche nel merito, il ricorso dell’Udu-Unione degli universitari assistiti dell’avvocato Michele Bonetti (founder dello studio Avvocato Michele Bonetti e Santi Delia). “Ancora una volta decine di aspiranti psicologi rischiavano di non poter accedere al suddetto corso di Laurea”. Lo dichiara Enrico Gulluni, coordinatore nazionale Udu-Unione degli universitari.


“A causa della scelta di perseverare – prosegue – nonostante le difficoltà nello svolgimento dei dovute alla pandemia, nell’istituzione del numero programmato locale in un corso di laurea in cui più volte è stata sollevata e confermata in sede di giudizio l’illegittimità del Numero Chiuso, in quanto non sussistono i requisiti previsti dalla normativa”. “La giustizia amministrativa ancora una volta è dovuta intervenire per tutelare il diritto allo studio degli studenti”. Lo dichiara l’avvocato Michele Bonetti, che sottolinea: “Continueremo a portare nei Tribunali le istanze degli studenti che chiedono semplicemente l’accesso libero al sapere e che in un momento di difficoltà come questo, devono trovare l’appoggio dell’intera comunità. Ad oggi oltretutto per il periodo emergenziale le lezioni si tengono on line, e viste le gravi difficoltà vissute dai giovani studenti è più che necessario aprire l’accesso alle Università per rilanciare il nostro Paese”. Concludono Gulluni e Russo: “Siamo davanti all’ennesima dimostrazione che il numero programmato rappresenta una fortissima lesione del diritto allo studio oltre che al futuro di tantissimi studenti e studentesse e chiediamo alla Federico II, al nuovo Governo e tutti gli atenei italiani di abolire definitivamente tutti i numeri programmati locali. Lo chiediamo nell’interesse degli studenti”.

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Ultime notizie

detenuti

Haiti: gruppi armati assaltano il carcere della capitale

Nel quadro di una situazione fortemente confusa, il quotidiano regionale “El Colombiano” ha pubblicato un audio con la richiesta di aiuto dei militari in servizio nel carcere

Ciad: la morte dell’oppositore Dillo non convince, Ue e ong chiedono una indagine

Nel Paese la situazione rimane di forte tensione dopo le violenze scoppiate nei giorni scorsi nella capitale

Scossa di magnitudo 3.4 ai Campi Flegrei, paura ma nessun danno

Il terremoto è stato registrato questa mattina poco dopo le 10

Pakistan: Shehbaz Sharif eletto primo ministro, è il suo secondo mandato

La Lega musulmana di Nawaz Sharif, pur non ottenendo la maggioranza, è risultata il primo partito

Svizzera: 50enne ebreo ortodosso accoltellato a Zurigo, fermato un 15enne

L’uomo, secondo quanto riferito dalle autorità, è stato ricoverato d’urgenza

Altre notizie

Primarie Usa: Trump vince in Michigan, Missouri e Idaho

Le vittorie, sottolinea la stampa statunitense, aprono la strada all’ex presidente in vista del “Super Tuesday” della prossima settimana

Gaza: in Egitto nuovi colloqui per la tregua e la liberazione di ostaggi, assente la delegazione di Israele

Lo ha confermato al quotidiano “Times of Israel” un funzionario dello Stato ebraico

Crosetto: “Hamas va sradicato ma il popolo palestinese va protetto”

Sul Mar Rosso: "L’Italia non è li per fare azioni di guerra, ma per difendere le sue navi"
putin malore arresto cardiaco

L’85 per cento dei russi pensa che Putin abbia un piano chiaro per lo sviluppo del Paese

Un intervistato su dieci pensa che "non ci siano strategie”