Banner Leonardo

Patto di stabilità, Gentiloni: “L’intesa sulla revisione potrebbe arrivare nei prossimi giorni”

"Penso che la discussione sia stata positiva e che siano stati compiuti progressi sostanziali. Lo sforzo è stato soprattutto quello di trovare il giusto equilibrio tra stabilità e crescita. Quindi sulle salvaguardie e sulla necessità di trovare spazio per gli investimenti e la crescita"

Bruxelles
,

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

L’intesa sull’accordo per la revisione del Patto di stabilità potrebbe arrivare nei prossimi giorni. Lo ha detto il commissario europeo all’Economia, Paolo Gentiloni, in un punto stampa al suo arrivo alla riunione dell’Ecofin di Bruxelles. “Penso che la discussione sia stata positiva e che siano stati compiuti progressi sostanziali. Lo sforzo è stato soprattutto quello di trovare il giusto equilibrio tra stabilità e crescita. Quindi sulle salvaguardie e sulla necessità di trovare spazio per gli investimenti e la crescita. Credo che abbiamo fatto molti progressi, ma la missione non è ancora compiuta”, ha detto il commissario. “Avremo bisogno di ulteriore lavoro nei prossimi giorni. Ma sono abbastanza ottimista che si possa raggiungere un accordo”, ha poi aggiunto chiarendo ai giornalisti presenti che la convocazione di un Ecofin straordinario spetta alla presidenza spagnola del Consiglio. “Credo che un nuovo incontro potrebbe essere il momento conclusivo di questa consultazione che andrà avanti nei prossimi giorni. C’è anche la possibilità che una riunione si riveli non indispensabile, perché l’accordo potrebbe essere raggiunto attraverso la consultazione, ma alla fine penso che sia abbastanza possibile avere una nuova riunione”, ha dichiarato Gentiloni.


“Alla fine, alcuni punti erano ancora aperti. C’erano anche alcuni aspetti legali da chiarire, e non si può chiudere un testo legislativo di tale complessità senza un tempo sufficiente. E poi, naturalmente, in questo sforzo di mantenere l’equilibrio tra tutele e investimenti, abbiamo opinioni diverse tra gli Stati membri ed è sempre uno sforzo riuscire a comporre queste diverse opinioni. Ora penso che possiamo essere fiduciosi che un accordo sia raggiungibile, e che ci siano davvero vicini”, ha concluso Gentiloni.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Ultime notizie

Stellantis

Stellantis: ad aprile sciopero unitario dei sindacati per la produttività di Mirafiori

I sindacati non hanno parlato soltanto di un secondo modello per Stellantis a Mirafiori ma dell’arrivo di un secondo produttore automotive
lavrov

Lavrov: “La dichiarazione di Macron sull’invio di truppe in Ucraina? Un fatto serio”

Il ministro degli Esteri russo sottolinea: "Non ci aspettiamo cambiamenti dopo le presidenziali negli Stati Uniti"

Strage di Erba: rinviata al 16 aprile la nuova udienza con l’intervento della difesa

Più tempo per leggere le memorie depositate e il non dover discutere oggi nel merito dell'istanza: queste le richieste dell'avvocato dei coniugi Romano

Erogazione del credito e sicurezza sul lavoro: Cgil e Uil firmano un accordo con la Banca del Fucino

La Banca del Fucino si impegna a concedere credito solo a imprese edili che rispettino la normativa in materia di sicurezza sul lavoro e delle norme di salute e sicurezza nei cantieri e che applichino il contratto nazionale edili

Etiopia: quasi un milione di bambini soffrirà di malnutrizione acuta

A complicare ulteriormente la situazione, in tutta la nazione è in corso un'emergenza sanitaria con focolai di colera, morbillo, dengue e malaria

Altre notizie

Valditara: “Sugli studenti stranieri le mie proposte vanno verso la vera integrazione”

"Voglio salvaguardare tempi e qualità di apprendimento di tutti gli studenti, senza nessuna ghettizzazione"

Spagna: il procedimento per terrorismo contro Puigdemont è un altro ostacolo per il governo Sanchez

Sono a rischio le già complesse trattative dell'esecutivo con Uniti per la Catalogna per raggiungere un accordo sulla legge di amnistia

Musk denuncia l’Ad di OpenAI: “Dà priorità ai profitti e non ai benefici per l’umanità”

Lo scontro vede ora Musk, secondo uomo più ricco del mondo, contro l'azienda di maggior valore al mondo, Microsoft

La viceministra norvegese Varteressian: “Non solo energia, uniamo le nostre industrie anche in altri rami”

La Norvegia non fa parte dell’Ue “ma siamo i non membri più vicini. Siamo un vero partner”

Pil, Istat: nel 2023 crescita dello 0,9 per cento, +4 per cento nel 2022

"La crescita - si legge nella nota dell'Istituto - è stata principalmente stimolata dalla domanda nazionale al netto delle scorte, con un contributo di pari entità di consumi e investimenti"