Papa Francesco: “Le guerre non si risolvono con l’infantile logica delle armi”

Il Pontefice, facendo riferimento al recente viaggio in Bahrein, ha ribadito la necessità di praticare accoglienza e dialogo

Papa Francesco, parlando ai fedeli presenti all’Udienza generale di oggi, ha esortato a scegliere la via dell’incontro. “Penso alla folle guerra di cui è vittima la martoriata Ucraina, e a tanti altri conflitti – ha sottolineato il Pontefice – che non si risolveranno mai attraverso l’infantile logica delle armi, ma solo con la forza mite del dialogo”.

Il Pontefice, facendo riferimento al recente viaggio in Bahrein, ha ribadito la necessità di praticare accoglienza e dialogo: “In Bahrein – come si usa in oriente – le persone si portano la mano al cuore quando salutano qualcuno”, ha spiegato Francesco. “L’ho fatto anch’io – ha proseguito -, per fare spazio dentro di me a chi incontravo. Perché, senza accoglienza, il dialogo resta vuoto, apparente, rimane questione di idee e non di realtà”.

Il Santo Padre ha poi sottolineato l’importanza dell’ultimo viaggio apostolico: “La prima visita di un Papa in Bahrein ha rappresentato un nuovo passo nel cammino tra credenti cristiani e musulmani: non per confonderci o annacquare la fede, ma per costruire alleanze fraterne nel nome del padre Abramo”.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram