Banner Leonardo

Palazzo Chigi: presto riunioni tecniche bilaterali per l’aggiornamento del Pnrr

“Questa fase si inserisce nel percorso di proficua collaborazione con la Commissione europea”

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

Nelle prossime settimane saranno convocate riunioni tecniche bilaterali dove sarà verificato lo stato di attuazione di ciascuna misura del Pnrr, anche in vista dell’avvio della fase di aggiornamento del Piano e dell’inserimento del capitolo Repower Eu. Questo – riferisce una nota di palazzo Chigi – è quanto condiviso nel corso della riunione della Cabina di regia del Pnrr che si è tenuta oggi a palazzo Chigi sotto la presidenza del ministro per gli Affari europei, il Sud, le politiche di coesione e il Pnrr, Raffaele Fitto, per fare il punto con tutte le amministrazioni centrali e territoriali, e alla quale hanno preso parte anche il presidente della Conferenza delle Regioni e Province autonome, Massimiliano Fedriga, il presidente dell’Anci, Antonio De Caro, e il presidente dell’Upi, Michele De Pascale.


“Questa fase si inserisce nel percorso di proficua collaborazione con la Commissione europea”, prosegue la nota, spiegando che “sono state sollecitate le singole amministrazioni a fornire elementi e contributi per definire misure di accelerazione degli investimenti anche alla luce delle criticità emerse in fase di attuazione”. Nella nota si ricorda che “l’Italia è chiamata a raggiungere 27 obiettivi entro il 30 giugno 2023, di cui di cui 20 milestone e 7 target” e che “il loro raggiungimento consentirà di poter richiedere alla Commissione europea il pagamento della quarta rata di 16 miliardi di euro”.

“Oggi nella cabina di regia Pnrr, come ministero dell’Interno, abbiamo presentato alcune delle misure cui stiamo lavorando per accelerare le procedure dei controlli Antimafia presso le prefetture e quelle connesse alla prevenzione incendi, di competenza del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco. L’obiettivo è quello di assicurare la più celere realizzazione delle opere finanziate dal Pnrr, incrementando i controlli che impediscono ogni infiltrazione da parte della criminalità organizzata: maggiore velocità ma nel rispetto della legalità. Le misure proposte vanno ad aggiungersi a quelle già messe in campo dal ministero dell’Interno e, più in generale, dal governo, per supportare gli Enti locali nelle attività di monitoraggio, controllo e rendicontazione dei finanziamenti Pnrr. Tra le altre, l’assunzione di 400 funzionari che andranno a giorni nelle Prefetture e 300 nelle Ragionerie territoriali dello Stato per l’attivazione di appositi presidi territoriali per rafforzare la capacità di gestione degli interventi. Quelle che il ministero dell’Interno sta studiando sono misure che vanno nella direzione già indicata dal ministro Fitto, tese a semplificare le procedure in corso per assicurare la realizzazione dei progetti nei tempi stabiliti” dichiara il sottosegretario all’Interno Emanuele Prisco (Fd’I).

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Ultime notizie

nuova delhi india

Coppia di turisti spagnoli aggredita in India, lei stuprata da sette persone

I due, motociclisti, avevano piantato una tenda in un’area deserta e si stavano riposando prima di riprendere il viaggio verso il Nepal

Meloni in Canada da Trudeau: “Lavoreremo insieme su Ucraina, Gaza e Mar Rosso” – foto e video

“Siamo impazienti di collaborare con la presidenza italiana su tutti questi dossier, come i rapporti commerciali, la sfida delle migrazioni, l’intelligenza artificiale e le produzioni industriali”

Roma: incinta rischia di perdere la bimba, ospedale appronta parto di fortuna e la salva

Ha rischiato di perdere la figlia all'ottavo mese di gravidanza per un emorragia con distacco totale della placenta. Il caso, o il destino, però hanno...
F35B

Affonda la nave mercantile britannica Rubymar, era stata colpita dagli Houthi

Secondo il governo dello Yemen questo provocherà “una catastrofe ambientale”, trasportava infatti oltre 41 mila tonnellate di fertilizzanti

La Viceministra Gava a Nova: “Il contributo di Algeri al Piano Mattei renderà l’Italia un hub Ue”

"L’Italia e l’Algeria hanno ottime relazioni economiche, in particolare nel settore energetico"

Altre notizie

gaza

Gli Usa hanno effettuato il primo lancio di aiuti a Gaza: 30 mila i pasti paracadutati

“Dobbiamo fare di più e gli Stati Uniti faranno di più” ha detto ieri Biden

Turchia-Somalia: Erdogan e Mohamud a colloquio, focus economia e difesa

I due governi hanno concluso lo scorso 8 febbraio un accordo volto a rafforzare la cooperazione bilaterale

Milei al Parlamento argentino: “Porterò avanti la mia agenda di riforme con o senza di voi”

Il mese scorso i deputati hanno respinto la sua "Legge Omnibus", il maxi provvedimento contenente decine di riforme del sistema economico e istituzionale

La madre di Navalnyj visita la tomba il giorno dopo i funerali

La donna è stata accompagnata da Alla Abrossimova, madre della vedova di Aleksej