Oltre 30 mila nuovi casi di Covid in Cina. Gli esperti sanitari valutano una gestione meno rigida per Omicron

Gli esperti sanitari, scrive la piattaforma di notizie "Sina", stanno valutando una gestione meno rigida del Covid-19, data la minore patogenicità della variante Omicron, classificata  come una malattia infettiva di categoria B

La Cina ha riportato ieri 30.014 nuove infezioni da Covid-19, di cui 25.696 asintomatiche e 4.318 sintomatiche, stando al bollettino odierno della Commissione sanitaria nazionale. Dei 4.274 casi sintomatici a trasmissione locale, 1.686 sono stati registrati nella provincia meridionale del Guangdong, 1.021 nella capitale Pechino e 274 nella municipalità sud-occidentale di Chongqing. Il Guangdong ha registrato anche il maggior numero di casi sintomatici importati dall’estero (17), seguito da Pechino (10) e dalla provincia orientale del Fujian (9). I pazienti asintomatici sotto osservazione medica sono scesi a 384.295, mentre i soggetti guariti o dimessi sono stati 3.913. Alla data di ieri, i casi confermati si attestavano a 340.483, mentre i decessi sono aumentati a 5.235.

Gli esperti sanitari, scrive la piattaforma di notizie “Sina”, stanno valutando una gestione meno rigida del Covid-19, data la minore patogenicità della variante Omicron, classificata  come una malattia infettiva di categoria B. Gli operatori sanitari hanno tuttavia gestito il contagio secondo i protocolli di categoria A, che conferiscono alle autorità locali il potere di varare serrate e isolare i soggetti positivi al virus assieme ai loro contatti stretti. Le malattie di categoria A in Cina includono la peste bubbonica e il colera, mentre la Sars, l’Aids e l’antrace rientrano nella categoria B. Le malattie di categoria C includono influenza, lebbra e parotite. Sulla base delle attuali caratteristiche epidemiologiche del Covid-19 in Cina – dove il 95 per cento dei casi è asintomatico con un basso tasso di fatalità – gli esperti stanno riconsiderando il protocollo di gestione del virus, che potrebbe essere declassato a B o a C.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram