Banner Leonardo

Myanmar: 30 morti nel bombardamento di un campo di rifugiati, le forze armate negano la responsabilità

Secondo quanto riferito oggi dai media locali, il bombardamento d’artiglieria, sferrato contro il campo che ospitava persone sfollate a causa dei combattimenti tra forze armate e milizie erniche Kachin, ha causato decine di vittime, inclusi anziani, donne e bambini

Naypyidaw
,

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

Le forze armate di Myanmar hanno negato la responsabilità del bombardamento d’artiglieria sferrato la scorsa notte contro un campo di rifugiati nello Stato settentrionale birmano di Kachin, che ha causato almeno 30 vittime. “Stiamo indagando. Siamo costantemente impegnati per tutelare la pace nelle zone di confine”, ha dichiarato un portavoce del governo militare birmano, Zaw Min Tun. Secondo quanto riferito oggi dai media locali, il bombardamento d’artiglieria, sferrato contro il campo che ospitava persone sfollate a causa dei combattimenti tra forze armate e milizie erniche Kachin, ha causato decine di vittime, inclusi anziani, donne e bambini.


Il bombardamento è stato sferrato a pochi minuti dalla mezzanotte di ieri, in un’area distante pochi chilometri da un campo militare dell’Esercito d’indipendenza Kachin a Laiza. Non è escluso che il bombardamento sia frutto di un errore delle forze armate birmane, impegnate da mesi in una vasta offensiva contro le milizie etniche nella regione. Il governo di unità nazionale birmano, esecutivo ombra che riunisce gli oppositori della giunta, ha accusato quest’ultima di crimini di guerra contro i civili. Una condanna è giunta anche dalle Nazioni Unite, secondo cui “i civili non dovrebbero mai essere bersaglio” di attacchi militari.

Le forze armate del Myanmar hanno sferrato nei giorni scorsi massicci attacchi aerei e terrestri in direzione di Laiza, considerato il quartier generale delle milizie etniche Kachin nella regione settentrionale di Sagaing. Lo riferisce “Radio Free Asia”, secondo cui le forze armate e i miliziani dell’Esercito d’indipendenza Kachin sono stati protagonisti di pesanti combattimenti nei pressi della base militare di Lai Lum Awng Jar, non lontano dalla cittadina di Momauk. Tra i 50 e i 100 miliari birmani sono accerchiati dai miliziani Kachin e resistono all’interno della base da più di due mesi, secondo un portavoce della milizia. Per tentare di spezzare l’accerchiamento, le forze armate hanno sferrato tre attacchi aerei e inviato una colonna dell’Esercito.

La regione di Sagaing è teatro di ostilità tra militari e milizie etniche sin dall’inizio di quest’anno, da quando le forze armate hanno intrapreso una offensiva verso Laiza, una remota cittadina montana al confine con la Cina. Da più di tre mesi i combattimenti interessano anche la strada tra Myitkyina e Bhamo, che il governo militare birmano ritiene cruciale per assumere il controllo delle città di Hpakant, Bhamo e Myitkyina nello Stato di Kachin.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Ultime notizie

nuova delhi india

Coppia di turisti spagnoli aggredita in India, lei stuprata da sette persone

I due, motociclisti, avevano piantato una tenda in un’area deserta e si stavano riposando prima di riprendere il viaggio verso il Nepal

Meloni in Canada da Trudeau: “Lavoreremo insieme su Ucraina, Gaza e Mar Rosso” – foto e video

“Siamo impazienti di collaborare con la presidenza italiana su tutti questi dossier, come i rapporti commerciali, la sfida delle migrazioni, l’intelligenza artificiale e le produzioni industriali”

Roma: incinta rischia di perdere la bimba, ospedale appronta parto di fortuna e la salva

Ha rischiato di perdere la figlia all'ottavo mese di gravidanza per un emorragia con distacco totale della placenta. Il caso, o il destino, però hanno...
F35B

Affonda la nave mercantile britannica Rubymar, era stata colpita dagli Houthi

Secondo il governo dello Yemen questo provocherà “una catastrofe ambientale”, trasportava infatti oltre 41 mila tonnellate di fertilizzanti

La Viceministra Gava a Nova: “Il contributo di Algeri al Piano Mattei renderà l’Italia un hub Ue”

"L’Italia e l’Algeria hanno ottime relazioni economiche, in particolare nel settore energetico"

Altre notizie

gaza

Gli Usa hanno effettuato il primo lancio di aiuti a Gaza: 30 mila i pasti paracadutati

“Dobbiamo fare di più e gli Stati Uniti faranno di più” ha detto ieri Biden

Turchia-Somalia: Erdogan e Mohamud a colloquio, focus economia e difesa

I due governi hanno concluso lo scorso 8 febbraio un accordo volto a rafforzare la cooperazione bilaterale

Milei al Parlamento argentino: “Porterò avanti la mia agenda di riforme con o senza di voi”

Il mese scorso i deputati hanno respinto la sua "Legge Omnibus", il maxi provvedimento contenente decine di riforme del sistema economico e istituzionale

La madre di Navalnyj visita la tomba il giorno dopo i funerali

La donna è stata accompagnata da Alla Abrossimova, madre della vedova di Aleksej