Moldova, il vicepremier Spinu: “Le nostre riserve di gas vengono stoccate in Ucraina”

"Quei volumi di gas che Gazprom definisce ‘rimanenti in Ucraina’ sono le nostre riserve che vengono pompate negli impianti di stoccaggio dell'Ucraina"

gas

La quota di gas che la Moldova ha acquistato dalla Federazione Russa resta ferma in Ucraina e viene stoccato nei depositi sotterranei. Lo ha detto il vice primo ministro moldavo, Andrei Spinu, sul suo canale Telegram. “Quei volumi di gas che Gazprom definisce ‘rimanenti in Ucraina’ sono le nostre riserve che vengono pompate negli impianti di stoccaggio dell’Ucraina”, ha scritto Spinu. In precedenza, Gazprom aveva affermato che stava cercando di regolare le forniture di gas russo in Ucraina che avrebbe dovuto essere consegnato alla Moldova, e che dal 28 novembre inizierà a ridurre la fornitura di gas per il transito attraverso l’Ucraina, se tale squilibrio di transito dovesse persistere.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram