Mezzogiorno, Scannapieco: “L’accorciamento delle catene del valore è una grande opportunità”

Per l'ad di Cassa Depositi e Prestiti "c'è l'esigenza di riorganizzarsi tra Paesi che hanno una vicinanza culturale, economica, anche di matrice politica e geografica"

L’accorciamento delle catene del valore è una grande opportunità per il Mezzogiorno e il Mediterraneo. Lo ha detto Dario Scannapieco, amministratore delegato di Cassa Depositi e Prestiti, intervenendo al Festival euromediterraneo dell’economia in corso a Napoli. “Per alcune catene del valore c’è l’esigenza di riorganizzarsi tra Paesi che hanno una vicinanza culturale, economica, anche di matrice politica e geografica. Si sta verificando un accorciamento delle catene de valore ed è una grande opportunità per il Mezzogiorno e per il Mediterraneo”, ha dichiarato Scannapieco.

“Abbiamo tanto margine su questo. Oggi i Paesi dell’area del Mediterraneo rappresentano circa il 9 per cento dell’interscambio esterno dell’Ue. L’interscambio tra l’Italia e questi Paesi è di soli 50,7 miliardi, mentre il solo interscambio tra Italia e Germania è tre volte tanto. C’è un potenziale che dobbiamo assolutamente sfruttare”, ha aggiunto Scannapieco.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram