Libia: il primo ministro Dabaiba sopravvissuto ad un tentativo di omicidio nel centro di Tripoli

dabaiba libia

Il primo ministro del Governo di unità nazionale della Libia (Gun), Abdulhamid Dabaiba, sarebbe sopravvissuto all’alba di oggi a un tentativo di omicidio nel centro della capitale libica Tripoli. Lo riferisce l’emittente televisiva panaraba di proprietà saudita “Al Arabiya”. Secondo fonti vicine al primo ministro, alcuni sconosciuti avrebbero sparato contro l’auto del primo ministro che ne sarebbe uscito illeso.

Il presunto attentato avviene mentre la Camera dei rappresentanti di Tobruk, il parlamento dell’est del Paese, si appresta a nominare l’ex ministro dell’Interno Fathi Bashagha come nuovo premier al posto di Dabaiba. Quest’ultimo non ha intenzione di dimettersi e ha partecipato poco prima dell’attacco a una manifestazione a Tripoli, che ha visto la presenza di alcune decine di persone, per chiedere lo scioglimento della Camera. Vale la pena ricordare che in passato in Libia si sono verificati episodi di disinformazione, con eventi relativamente minori che sono stati manipolati e gonfiati per favorire alcune parti interessate. Se confermato, il tentato omicidio di Dabaiba potrebbe comportare un aumento degli schieramenti di sicurezza a Tripoli e nelle aree circostanti, oltre a innescare tensioni tra le milizie e un maggiore antagonismo tra il blocco orientale e quello occidentale del Paese.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram