Banner Leonardo

Libia: Haftar annuncia una “ultima possibilità” per tracciare un percorso politico e indire elezioni

"Chiediamo a tutte le città e regioni della Libia occidentale un dialogo intra libico e la riunione dei vari attori libici"

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

Il comandante dell’autoproclamato Esercito nazionale libico (Lna), Khalifa Haftar, ha annunciato oggi un’ultima possibilità per tracciare un percorso politico e indire elezioni. Pronunciando oggi un discorso in occasione dell’anniversario della dichiarazione di indipendenza della Libia, avvenuta il 24 dicembre 1951, Haftar ha dichiarato che “l’unità della Libia è una linea rossa e non permetteremo che venga violata o compromessa”. Haftar ha aggiunto che il comando generale dell’esercito annuncia “un’ultima possibilità per tracciare una road map e indire le elezioni”. “Chiediamo a tutte le città e regioni della Libia occidentale un dialogo intra libico e la riunione dei vari attori libici”, osservando che “coloro che hanno diviso i libici estradato un cittadino illegalmente ne devono rendere conto di fronte al popolo”. Il riferimento di Haftar è alla consegna agli Stati Uniti predisposta dal Governo di unità nazionale di Tripoli guidato da Abdulhamid Dabaiba di Abu Agila Mohammad Masud Kheir al Marimi, ex agente dell’intelligence libico sospettato di aver fabbricato la bomba che distrusse il volo Pan Am 103 sopra la città di Lockerbie, in Scozia, nel 1988.


“Ricordiamo che siamo stati i primi a chiedere elezioni libere, eque e trasparenti e che la Missione delle Nazioni Unite dovrebbe assumersi la propria responsabilità per risolvere la crisi libica”, ha proseguito Haftar, secondo quanto si legge in una nota del comando dello Lna. “Sottolineiamo la necessità di un’equa distribuzione dei proventi petroliferi senza emarginazione”, ha aggiunto il generale libico secondo quanto riferisce la nota. “I libici sono gli unici in grado di risolvere il loro problema e raggiungere un unico Stato libico unificato”, ha proseguito. “La tolleranza, la rinuncia alla violenza e il cambiamento nei discorsi di carattere pubblico e religioso devono essere fatti per unificare i ranghi della nazione libica”, ha aggiunto Haftar. “Assicuriamo alla famiglia di Abu Agila Mohammad Masud Kheir al Marimi che non li lasceremo e chiediamo un briefing sulle circostanze del suo arresto”, ha affermato Haftar secondo quanto si legge nella nota. In precedenza, fonti libiche avevano riferito che Haftar era pronto ad annunciare oggi, la proclamazione dello stato di emergenza e di un autogoverno nelle regioni della Cirenaica e del Fezzan, precisando che non si trattava di una secessione, ma di una nuova strategia nella gestione degli affari della Cirenaica e del Fezzan da parte dell’Esercito nazionale libico e del popolo.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Ultime notizie

ucraina

Zelensky a Fox News: “Nessun piano B, sconfiggeremo la Russia”

"Il popolo e i soldati ucraini sono resilienti ma il sostegno militare e politico degli alleati resta cruciale"
putin biden

Putin replica agli insulti di Biden: “Avevo ragione ad auspicare la sua rielezione”

Durante un evento elettorale per la raccolta di fondi a San Francisco, in California, il presidente Usa ha nuovamente insultato il suo omologo russo, definendolo un "pazzo figlio di putt..."

Mar Rosso: gli Usa incriminano quattro uomini per contrabbando di armi agli Houthi

I quattro sarebbero responsabili del carico di armi sequestrato dai Navy Seals al largo delle coste della Somalia il mese scorso, e sono anche accusati di aver fornito informazioni false alla Guardia costiera statunitense dopo il loro arresto

Indonesia: avanza il processo di adesione all’Ocse

Se la domanda presentata da Giacarta verrà accolta, l'Indonesia diventerà il primo Paese del Sud-est asiatico ad aderire all'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, soprannominata il "club delle economie sviluppate"

Altre notizie

incendio valencia

Grattacielo in fiamme a Valencia: persone intrappolate nell’edificio, ci sono feriti – video

L'incendio è partito da uno dei piani terra ma si è rapidamente propagato lungo tutta la facciata

Per i neopatentati il divieto di guida di auto sportive sale a tre anni

Lo specificano fonti del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, smentendo quanto riportato da alcuni siti di informazione sul nuovo Codice della strada

Cultura: da Baglioni all’Eur al “Panini Village” a San Giovanni, gli eventi a Roma

Il fine settimana ormai alle porte offre nella Capitale un ricco calendario di eventi culturali. Teatro, danza, musica, cinema, arte: l'offerta è rivo...

Tajani: “La morte di Navalnyj è un omicidio politico commesso dal regime di Putin”

"Dietro l’uccisione dell’oppositore russo c’è sempre stata una volontà politica”

Iraq, il presidente del Kurdistan Barzani: “Le milizie filo-iraniane sono più pericolose dello Stato islamico̶...

"Le cellule dell’Is occupavano un terzo dell’Iraq e noi conoscevamo bene quei fronti di battaglia, ma i combattenti filo-iraniani sono un nemico interno"