Banner Leonardo

L’emittente russa “Tsargrad”: “Identificati i corpi di Prigozhin e Utkin”

Mosca
,

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

Sono stati identificati i corpi di Evgenij Prigozhin e Dmitrij Utkin, rispettivamente il fondatore del gruppo paramilitare russo Wagner e il suo vice, tra le vittime del velivolo Embraer Legacy 600 che si è schiantato nella regione di Tver. Lo riferisce l’emittente russa “Tsargrad”, secondo cui a breve saranno effettuati i test genetici.

Intanto, anche il canale Telegram Grey Zone, vicino al gruppo paramilitare russo Wagner, ha confermato la morte del fondatore della formazione armata. “Il capo del gruppo Wagner, eroe della Russia, un vero patriota, Evgenij Prigozhin, è morto a causa delle azioni dei traditori russi. Ma anche all’inferno sarà il migliore”, si legge sul messaggio diffuso sul social network. Secondo Grey Zone, il jet Embraer Legacy 600 con numero di registrazione RA-02795, che apparteneva proprio a Prigozhin, “è stato abbattuto dal fuoco della difesa aerea del ministero della Difesa” di Mosca.

L’agenzia federale russa per il trasporto aereo, Rosaviatsia, ha rivelato la lista dei passeggeri a bordo del velivolo su cui si trovavano sette passeggeri e tre membri dell’equipaggio. Tra i sette passeggeri il fondatore del gruppo paramilitare russo Wagner e proprietario del velivolo, Evgenij Prigozhin, e il suo vice, Dmitrij Utkin. A bordo anche Sergej Propustin, Evgenij Makaryan, Alexander Totmin, Valeriy Chekalov e Nikolay Matuseev. Il velivolo era pilotato da Aleksei Levshin, affiancato da Rustam Karimov, mentre l’assistente di volo registrata si chiamava Kristina Raspopova. Intanto, le forze del ministero dell’Interno russo e la Guardia nazionale russa sono in stato di allerta elevata.

Inoltre, secondo “Baza”, a una delle vittime è stata trovata la testa staccata dal corpo, mentre il volto di un’altra vittima risulta quasi del tutto irriconoscibile.


L’Agenzia federale per il trasporto aereo “Rosaviatsia” ha aperto un’indagine sullo schianto del velivolo che apparteneva alla società Mnt Aero, specializzata nel noleggio di velivoli a uso privato. Una commissione d’inchiesta ha avviato un’indagine per stabilire le cause dell’incidente.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Ultime notizie

nuova delhi india

Coppia di turisti spagnoli aggredita in India, lei stuprata da sette persone

I due, motociclisti, avevano piantato una tenda in un’area deserta e si stavano riposando prima di riprendere il viaggio verso il Nepal

Meloni in Canada da Trudeau: “Lavoreremo insieme su Ucraina, Gaza e Mar Rosso” – foto e video

“Siamo impazienti di collaborare con la presidenza italiana su tutti questi dossier, come i rapporti commerciali, la sfida delle migrazioni, l’intelligenza artificiale e le produzioni industriali”

Roma: incinta rischia di perdere la bimba, ospedale appronta parto di fortuna e la salva

Ha rischiato di perdere la figlia all'ottavo mese di gravidanza per un emorragia con distacco totale della placenta. Il caso, o il destino, però hanno...
F35B

Affonda la nave mercantile britannica Rubymar, era stata colpita dagli Houthi

Secondo il governo dello Yemen questo provocherà “una catastrofe ambientale”, trasportava infatti oltre 41 mila tonnellate di fertilizzanti

La Viceministra Gava a Nova: “Il contributo di Algeri al Piano Mattei renderà l’Italia un hub Ue”

"L’Italia e l’Algeria hanno ottime relazioni economiche, in particolare nel settore energetico"

Altre notizie

gaza

Gli Usa hanno effettuato il primo lancio di aiuti a Gaza: 30 mila i pasti paracadutati

“Dobbiamo fare di più e gli Stati Uniti faranno di più” ha detto ieri Biden

Turchia-Somalia: Erdogan e Mohamud a colloquio, focus economia e difesa

I due governi hanno concluso lo scorso 8 febbraio un accordo volto a rafforzare la cooperazione bilaterale

Milei al Parlamento argentino: “Porterò avanti la mia agenda di riforme con o senza di voi”

Il mese scorso i deputati hanno respinto la sua "Legge Omnibus", il maxi provvedimento contenente decine di riforme del sistema economico e istituzionale

La madre di Navalnyj visita la tomba il giorno dopo i funerali

La donna è stata accompagnata da Alla Abrossimova, madre della vedova di Aleksej