Banner Leonardo

La direttrice del bilancio della Casa Bianca: Senza accordo del Congresso gli aiuti a Kiev esauriti entro il 2023

Washington
,

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

I fondi stanziati dagli Stati Uniti a sostegno dell’Ucraina potrebbero esaurirsi entro la fine dell’anno a causa della mancata approvazione di nuovi aiuti da parte del Congresso, mettendo in serie difficoltà Kiev nel conflitto in corso contro la Russia. E’ questo l’avvertimento, riferisce il “Financial Times”, lanciato dalla direttrice del bilancio della Casa Bianca, Shalanda Young, che in una lettera indirizzata ai leader democratici e repubblicani del Congresso ha sottolineato come la mancanza di accordo politico tra le parti su un ulteriore pacchetto di aiuti militari all’Ucraina rischi di mettere il Paese est europeo a dura prova. “Senza l’azione del Congresso, entro la fine dell’anno esauriremo le risorse (necessarie a) procurare più armi ed equipaggiamenti per l’Ucraina e per fornire attrezzature dalle scorte militari statunitensi”, ha scritto Young ai leader politici di entrambi i partiti, affermando che “l’interruzione del flusso di armi ed equipaggiamenti statunitensi metterà in ginocchio l’Ucraina sul campo di battaglia, non solo mettendo a rischio i successi ottenuti, ma aumentando la probabilità di vittorie militari russe”.


Young ha insistito sull’urgenza di sbloccare la situazione. “Non esiste una riserva magica di fondi disponibile per affrontare questo momento. Siamo senza soldi e quasi senza tempo”, ha rincarato, ricordando che gli ultimi pacchetti statunitensi “in materia di sicurezza sono già diventati più piccoli e le consegne di aiuti sono diventate più limitate ”, mentre “i nostri alleati nel mondo si sono fatti avanti per fare di più”. La richiesta di 106 miliardi di dollari presentata al Congresso dal presidente Joe Biden per finanziamenti di emergenza destinati – fra gli altri – a Ucraina, Israele e all’Indo-Pacifico, è al momento in stallo per la crescente opposizione dei repubblicani a continuare a sostenere Kiev. Alcuni parlamentari – soprattutto al Senato, dove il sostegno all’Ucraina è più radicato – stanno cercando di negoziare un accordo bipartisan che conterrebbe aiuti per Kiev insieme a nuove procedure di immigrazione e asilo per ridurre il numero di persone senza documenti che arrivano negli Stati Uniti dal confine meridionale. L’avvertimento della Casa Bianca, aggiunge il “Financial Times” citando fonti vicine al dossier, cade inoltre mentre gli Stati membri dell’Unione europea sono impegnati a raggiungere un accordo sul bilancio a Bruxelles su uno stanziamento di 50 miliardi di euro per l’Ucraina.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Ultime notizie

lavrov

Lavrov: “La dichiarazione di Macron sull’invio di truppe in Ucraina? Un fatto serio”

Il ministro degli Esteri russo sottolinea: "Non ci aspettiamo cambiamenti dopo le presidenziali negli Stati Uniti"

Strage di Erba: rinviata al 16 aprile la nuova udienza con l’intervento della difesa

Più tempo per leggere le memorie depositate e il non dover discutere oggi nel merito dell'istanza: queste le richieste dell'avvocato dei coniugi Romano

Erogazione del credito e sicurezza sul lavoro: Cgil e Uil firmano un accordo con la Banca del Fucino

La Banca del Fucino si impegna a concedere credito solo a imprese edili che rispettino la normativa in materia di sicurezza sul lavoro e delle norme di salute e sicurezza nei cantieri e che applichino il contratto nazionale edili

Etiopia: quasi un milione di bambini soffrirà di malnutrizione acuta

A complicare ulteriormente la situazione, in tutta la nazione è in corso un'emergenza sanitaria con focolai di colera, morbillo, dengue e malaria

Valditara: “Sugli studenti stranieri le mie proposte vanno verso la vera integrazione”

"Voglio salvaguardare tempi e qualità di apprendimento di tutti gli studenti, senza nessuna ghettizzazione"

Altre notizie

Spagna: il procedimento per terrorismo contro Puigdemont è un altro ostacolo per il governo Sanchez

Sono a rischio le già complesse trattative dell'esecutivo con Uniti per la Catalogna per raggiungere un accordo sulla legge di amnistia

Musk denuncia l’Ad di OpenAI: “Dà priorità ai profitti e non ai benefici per l’umanità”

Lo scontro vede ora Musk, secondo uomo più ricco del mondo, contro l'azienda di maggior valore al mondo, Microsoft

La viceministra norvegese Varteressian: “Non solo energia, uniamo le nostre industrie anche in altri rami”

La Norvegia non fa parte dell’Ue “ma siamo i non membri più vicini. Siamo un vero partner”

Pil, Istat: nel 2023 crescita dello 0,9 per cento, +4 per cento nel 2022

"La crescita - si legge nella nota dell'Istituto - è stata principalmente stimolata dalla domanda nazionale al netto delle scorte, con un contributo di pari entità di consumi e investimenti"

Funerali di Navalnyj a Mosca: bagno di folla e applausi per il dissidente – foto e video

Il Cremlino: “Non abbiamo nulla da dire alla famiglia”