Il prefetto di Napoli: “Circa 280 gli sfollati a Casamicciola”

Quattro le persone disperse dopo la frana. E' una corsa contro il tempo, perché tra oggi e domani è prevista di nuovo pioggia sull'isola

Sono circa 280 gli sfollati a Casamicciola, a causa della frana abbattutasi sull’isola d’Ischia. Lo ha reso noto il prefetto di Napoli, Claudio Palomba, al termine del vertice del centro di coordinamento soccorsi, che si è tenuto questa mattina. Continuano le ricerche a Casamicciola delle quattro persone disperse dopo la frana di sabato scorso. Una corsa contro il tempo, perchè tra oggi e domani è prevista di nuovo pioggia sull’isola. Il bilancio è al momento è di otto morti e cinque feriti.

L’alluvione di sabato mattina ha lasciato sul suo tragitto devastazione e morte. Il lavoro dei soccorritori e dei tanti volontari che si stanno unendo alle ricerche è incessante. Circa 280 gli sfollati che vivono queste ore nell’ansia di non riuscire più a fare ritorno nelle proprie abitazioni. Sono 160 i vigili del fuoco con 70 mezzi giunti da Campania, Lazio, Toscana, Abruzzo, Puglia, Molise impegnati sull’isola d’Ischia che continuano le operazioni di soccorso alla popolazione e ricerca dei dispersi. Le squadre, dislocate nel territorio Casamicciola, sono composte da esperti in topografia applicata al soccorso, Usar (Usar Search And Rescue), Saf (Speleo Alpino Fluviali), cinofili e operatori Sapr (Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto) e sono al lavoro nella parte alta di via Celario per le operazioni di ricerca. Sommozzatori giunti dalla Toscana operano con un sonar per scandagliare i fondali nello specchio di mare in prossimità del porto.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram