In Iran quattro persone sono state condannate a morte

Secondo il regime di Teheran, i quattro facevano parte di un "servizio di intelligence di Israele"

Le autorità dell’Iran hanno confermato la condanna a morte di quattro persone appartenenti a una rete presumibilmente legata ai servizi di sicurezza esterni di Israele, il Mossad. Lo riferisce oggi l’agenzia di stampa iraniana “Irna”.

Lo scorso giugno, i Guardiani della rivoluzione iraniana hanno annunciato l’arresto delle persone oggi condannate a morte. Secondo i pasdaran, la rete di persone “sotto la guida del servizio di intelligence del regime sionista (Israele, ndr.) stava distruggendo proprietà private e pubbliche” e avrebbe ottenuto “false confessioni estorse a persone rapite”.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram