Il Senato Usa vota una legge per evitare lo sciopero ferroviario del 9 dicembre

L’accordo prevede un aumento in busta paga del 24 per cento entro il 2024, e maggiore flessibilità per consentire ai lavoratori di chiedere un giorno di ferie per effettuare una visita medica

Il Senato degli Stati Uniti ha approvato la proposta di legge per imporre un accordo tra gli operatori del settore ferroviario e i lavoratori, teso ad evitare uno sciopero a livello nazionale che avrebbe potuto avere luogo a partire dal 9 dicembre, con conseguenze devastanti per l’economia Usa. Grazie al voto bipartisan dei senatori, il testo della proposta passerà ora al presidente Joe Biden, per la firma.

L’accordo prevede un aumento in busta paga del 24 per cento entro il 2024, e maggiore flessibilità per consentire ai lavoratori di chiedere un giorno di ferie per effettuare una visita medica. Non è stato possibile raggiungere un accordo, invece, sul tema delle ferie pagate.

Il presidente Biden ha ringraziato i democratici e i repubblicani al Congresso per avere approvato velocemente la proposta di legge. In una nota, Biden ha sottolineato che l’azione del Congresso “ha evitato una serie di conseguenze devastanti per l’economia nazionale, in vista delle vacanze natalizie”. Il presidente Usa ha ribadito che “in molti, come me, erano riluttanti a scavalcare i sindacati nel legittimo processo di ratifica” dell’accordo raggiunto a settembre, ma “in questo caso, le conseguenze per le famiglie e le comunità sarebbero state troppo drastiche per essere ignorate”.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram