Banner Leonardo

Il presidente Mattarella in visita nei Paesi Bassi dall’8 al 11 novembre

In programma l'incontro con il primo ministro Mark Rutte. Tra i dossier più urgenti quello energetico, su cui i Paesi Bassi hanno seguito una linea opposta rispetto a quella italiana, come dimostra la vicenda del tetto al prezzo del gas

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

Sarà una visita di Stato densa di appuntamenti ed eventi simbolici quella del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che dall’8 al 11 novembre, sarà nei Paesi Bassi per rafforzare e rilanciare la forte collaborazione fra i due Paesi. Senza però tralasciare alcuni importanti dossier a livello europeo, a cominciare da quello dell’energia, inevitabilmente al centro della scena. Una visita in un Paese coofondatore dell’Ue e partner Nato che sancisce una tradizionale collaborazione fra i due paesi e che segue la visita di cinque anni fa dei Reali dei Paesi Bassi in Italia e quella di dieci anni fa del presidente Napolitano ad Amsterdam. Un modo, come detto, anche per ribadire la forte partnership che lega Amsterdam e Roma e rilanciare il futuro dell’Europa nel trentennale della firma del Trattato di Maastricht. Senza dimenticare la nutrita e variegata collettività italiana in Olanda (circa 60 mila connazionali) composta da studenti, giovani, ricercatori, imprenditori ed anche numerosi funzionari dell’Esa.


Nella prima parte della visita, scandita da diversi appuntamenti formali con i Reali, i colloqui saranno incentrati sugli aspetti della vita europea, senza pero entrare nel dettaglio dei dossier “caldi” a livello comunitario. Si terrà invece a l’Aja l’incontro con il primo ministro olandese Mark Rutte. Ed è in quell’occasione che ci sarà un confronto, allargato anche alle delegazioni, più nel merito della politica comunitaria. Nonostante alcune posizioni divergenti, con i Paesi Bassi capofila dei cosiddetti Stati Frugali, dal Colle viene ricordato che attraverso l’ascolto è sempre stato trovato, tra Paesi cofondatori dell’Ue, un punto di incontro. Tra i dossier più urgenti certamente quello energetico, su cui i Paesi Bassi hanno seguito una linea opposta rispetto a quella italiana, come dimostra la vicenda del tetto al prezzo del gas, la cui Borsa di riferimento si trova proprio ad Amsterdam. Anche se su questo, viene fatto notare, nell’ultimo Consiglio europeo c’è stato un riavvicinamento. La visita sarà poi l’occasione per discutere del tema dei migranti, strettamente collegato a quello dei trasferimenti secondari. Su questo esiste una dialettica tra principi di solidarietà e responsabilità, su cui i due Paesi si trovano su sponde opposte. Anche se, aderendo al patto per le migrazioni, i Paesi Bassi hanno dimostrato che le distanze che ci sono possono trovare dei punti di incontro.

La nutrita delegazione che accompagnerà il Presidente Mattarella, di cui farà parte anche il ministro degli Esteri, Antonio Tajani, al suo primo incontro bilaterale con un omologo europeo, cercherà di rilanciare anche la cooperazione fra i due Paesi nei comparti tecnologici, della difesa e dell’aerospazio. Importante, infatti, la presenza di tante piccole imprese e start up che dimostrano come il partenariato economico commerciale, a volte trascurato, sia molto rilevante e potenzialmente in crescita. Sarà invece a Maastricht, nella House of government, proprio nel luogo dove venne firmato il trattato che porta il nome della città olandese, che il Capo dello Stato prenderà la parola per un intervento sul futuro dell’Europa a trent’anni da questa storica intesa. Un evento molto significativo e dall’alto valore simbolico a cui assisteranno anche studenti e ricercatori della locale Università. Nei quattro giorni di visita ci sarà tempo anche per alcuni appuntamenti culturali con il Presidente Mattarella che visiterà il museo dedicato al pittore Vincent Van Gogh, mercoledì 9 nel tardo pomeriggio, e la casa Museo di Anna Frank, giovedì 10. Sempre per giovedì è in programma il cosiddetto( “evento di restituzione” con l’ambasciata italiana che organizzerà un grande concerto per pianoforte e violoncello di Beatrice e Ludovica Rana, a cui prenderanno parte, oltre ai Reali, più di 200 persone, fra connazionali e personalità della società civile olandese.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Ultime notizie

Usa: martedì le primarie democratiche in Michigan, a rischio il sostegno a Biden della comunità araba

Il voto in Michigan potrebbe mostrare come l'opposizione di molti cittadini all'approccio del presidente Usa alla crisi di Gaza potrebbe influenzare l'esito delle elezioni generali di novembre, che si giocheranno su una manciata di Stati chiave

Scontri fra agricoltori e forze dell’ordine, l’Ue apre a una possibile revisione della Politica agricola

"Il Consiglio dell'Ue dovrebbe riaprire l'atto di base della Pac e rivedere i criteri di condizionalità. C'è una maggioranza a favore di questa idea", ha affermato il commissario europeo all'Agricoltura, Janusz Wojciechowski

Mattarella in visita di Stato a Cipro sollecita l’Ue: “Urgentissimo un nuovo patto su migrazione e asilo”

Al centro dei colloqui con il presidente Christodoulides anche la questione mediorientale e i rapporti bilaterali

Pnrr, Fitto: “L’approvazione del decreto è rilevante per accelerare su spesa e investimenti”

Il decreto legge approvato dal Consiglio dei ministri introduce, tra le altre cose, il nuovo "Piano Transizione 5.0", che mira a sostenere gli investimenti in digitalizzazione e nella transizione ecologica delle imprese attraverso un innovativo schema di crediti d'imposta

Svezia, ambasciatore Bjorklund: Con l’adesione alla Nato rafforziamo la sicurezza anche a livello regionale

"L’adesione di Stoccolma all'Alleanza apre ora interessanti prospettive anche alla cooperazione con l’Italia a livello di industria della Difesa"

Altre notizie

Brescia, A2a: con investimento da 110 milioni rendimento del termoutilizzatore al 98 per cento

Mettere l’energia in circolo, così da non sprecare nulla, recuperando ogni calore di scarto che possa contribuire alla decarbonizzazione del telerisca...
pane

Roma: volano i prezzi di patate e pane, il carrello della spesa aumenta del 13 per cento

Sono i dati elaborati dal Centro di formazione e ricerca sui consumi e che "Agenzia Nova" ha potuto visionare in esclusiva

Africa: le giunte golpiste incassano una vittoria, revocate le sanzioni commerciali della Cedeao

La Comunità economica dei Paesi dell'Africa occidentale ha optato per "un cambio di passo" nell'approccio alle giunte militari che negli ultimi mesi hanno rivendicato con decisione la loro intenzione di lasciare l'organismo regionale, affrancandosi da un blocco da loro denunciato come neo-colonialista e dalla forte influenza francese
elezioni amministrative

Lentezza degli scrutini in Sardegna: per il M5S sarebbe “strategia comunicativa”

Polemiche sulla lentezza dell'aggiornamento dei dati relativi alle elezioni regionali della Sardegna sul sito della Regione dedicato ai risultati nel ...

L’analista: “Le dimissioni del premier dell’Anp Shtayyeh aprono a un governo di coalizione”

Secondo quanto riferito dal ricercatore di Ispi, Mattia Serra, ad "Agenzia Nova", le dimissioni di Shtayyeh sono significative per due ragioni principali