Banner Leonardo

Il direttore generale del progetto Tav: “Quattromila posti di lavoro entro il 2025” – video

Maurizio Bufalini in un'intervista a Agenzia Nova

Torino
,

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

Arriveremo intorno ai 4 mila posti di lavoro entro il 2025 nel cantiere Tav. Lo ha annunciato Maurizio Bufalini, direttore generale aggiunto di Telt a margine della convegno sulla linea Torino-Lione all’Unione industriali di Torino. “Stiamo vivendo un momento molto importante e di grande accelerazione sul progetto – ha continuato Bufalini -. Oggi siamo a presentare un appalto da circa 3 miliardi sull’attrezzaggio tecnologico della linea che nei prossimi giorni verrà pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione Europea. Questo appalto è quello che serve a rendere il tunnel ferroviario che stiamo scavando una ferrovia. Quindi diciamo un passaggio importantissimo, una grandissima opportunità per il mondo imprenditoriale e industriale, perché è un appalto che contiene grandissime opportunità sia nei lavori civili, nelle correnti forti, deboli, attrezzaggi tecnologici, nel segnalamento e quindi è un’opportunità enorme per il territorio.


Oltre questo, che seguirà i lavori civili, possiamo dire che adesso siamo in fase di scavo su tutta la parte Francese e ci auguriamo nel prossimo mese di luglio di aggiudicare l’appalto per lo scavo del tunnel di base in Italia. Con questo completiamo le aggiudicazioni di tutti i lavori lato Italia e lato Francia, quindi il progetto corre a gonfie vele, peraltro a luglio andremo anche a fare l’accettazione della prima delle sette frese che dovranno scavare il tunnel di base, la prima ce la consegneranno in stabilimento il 6 di luglio prossimo e quindi è un momento molto positivo per il progetto che avanza senza grandi interruzioni. Il completamento della realizzazione delle opere è previsto alla fine del 2032 e quindi il 1 gennaio 2033 dovrebbe passare il primo treno sulla nuova linea”, ha concluso Bufalini.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Ultime notizie

nuova delhi india

Coppia di turisti spagnoli aggredita in India, lei stuprata da sette persone

I due, motociclisti, avevano piantato una tenda in un’area deserta e si stavano riposando prima di riprendere il viaggio verso il Nepal

Meloni in Canada da Trudeau: “Lavoreremo insieme su Ucraina, Gaza e Mar Rosso” – foto e video

“Siamo impazienti di collaborare con la presidenza italiana su tutti questi dossier, come i rapporti commerciali, la sfida delle migrazioni, l’intelligenza artificiale e le produzioni industriali”

Roma: incinta rischia di perdere la bimba, ospedale appronta parto di fortuna e la salva

Ha rischiato di perdere la figlia all'ottavo mese di gravidanza per un emorragia con distacco totale della placenta. Il caso, o il destino, però hanno...
F35B

Affonda la nave mercantile britannica Rubymar, era stata colpita dagli Houthi

Secondo il governo dello Yemen questo provocherà “una catastrofe ambientale”, trasportava infatti oltre 41 mila tonnellate di fertilizzanti

La Viceministra Gava a Nova: “Il contributo di Algeri al Piano Mattei renderà l’Italia un hub Ue”

"L’Italia e l’Algeria hanno ottime relazioni economiche, in particolare nel settore energetico"

Altre notizie

gaza

Gli Usa hanno effettuato il primo lancio di aiuti a Gaza: 30 mila i pasti paracadutati

“Dobbiamo fare di più e gli Stati Uniti faranno di più” ha detto ieri Biden

Turchia-Somalia: Erdogan e Mohamud a colloquio, focus economia e difesa

I due governi hanno concluso lo scorso 8 febbraio un accordo volto a rafforzare la cooperazione bilaterale

Milei al Parlamento argentino: “Porterò avanti la mia agenda di riforme con o senza di voi”

Il mese scorso i deputati hanno respinto la sua "Legge Omnibus", il maxi provvedimento contenente decine di riforme del sistema economico e istituzionale

La madre di Navalnyj visita la tomba il giorno dopo i funerali

La donna è stata accompagnata da Alla Abrossimova, madre della vedova di Aleksej