Banner Leonardo

Hyundai firma un accordo da 500 milioni di dollari per una fabbrica di auto in Arabia Saudita

La joint venture mira a produrre 50.000 veicoli all'anno, compresi sia motori a combustione che veicoli elettrici

Riad
,

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

Il Fondo di investimento pubblico dell’Arabia Saudita (Pif) ha firmato ieri un accordo con Hyundai Motor Co. per creare nel Regno una fabbrica per la produzione di veicoli del valore di oltre 500 milioni di dollari. Il fondo deterrà una partecipazione del 70 per cento nella joint venture con la casa automobilistica sudcoreana, si legge in una dichiarazione del Pif. Hyundai fungerà inoltre da partner tecnologico strategico per sostenere lo sviluppo dell’impianto, fornendo assistenza tecnica e commerciale. La joint venture annunciata al Business Forum saudita-coreano mira a produrre 50.000 veicoli all’anno, compresi sia motori a combustione che veicoli elettrici. L’inaugurazione dell’impianto è prevista per il 2024, mentre la produzione dovrebbe iniziare nel 2026.


Il nuovo impianto di produzione creerà migliaia di posti di lavoro e consentirà il trasferimento di conoscenze e competenze. La localizzazione dei veicoli Hyundai accelererà lo sviluppo dell’ecosistema automobilistico e della mobilità dell’Arabia Saudita e attirerà ulteriori investimenti nel settore e nell’economia in generale. La partnership è l’ultima iniziativa del Pif per elevare l’Arabia Saudita come attore automobilistico globale, guidare la trasformazione del settore e potenziare le capacità produttive, le infrastrutture e le catene di fornitura nel Regno.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Ultime notizie

nuova delhi india

Coppia di turisti spagnoli aggredita in India, lei stuprata da sette persone

I due, motociclisti, avevano piantato una tenda in un’area deserta e si stavano riposando prima di riprendere il viaggio verso il Nepal

Meloni in Canada da Trudeau: “Lavoreremo insieme su Ucraina, Gaza e Mar Rosso” – foto e video

“Siamo impazienti di collaborare con la presidenza italiana su tutti questi dossier, come i rapporti commerciali, la sfida delle migrazioni, l’intelligenza artificiale e le produzioni industriali”

Roma: incinta rischia di perdere la bimba, ospedale appronta parto di fortuna e la salva

Ha rischiato di perdere la figlia all'ottavo mese di gravidanza per un emorragia con distacco totale della placenta. Il caso, o il destino, però hanno...
F35B

Affonda la nave mercantile britannica Rubymar, era stata colpita dagli Houthi

Secondo il governo dello Yemen questo provocherà “una catastrofe ambientale”, trasportava infatti oltre 41 mila tonnellate di fertilizzanti

La Viceministra Gava a Nova: “Il contributo di Algeri al Piano Mattei renderà l’Italia un hub Ue”

"L’Italia e l’Algeria hanno ottime relazioni economiche, in particolare nel settore energetico"

Altre notizie

gaza

Gli Usa hanno effettuato il primo lancio di aiuti a Gaza: 30 mila i pasti paracadutati

“Dobbiamo fare di più e gli Stati Uniti faranno di più” ha detto ieri Biden

Turchia-Somalia: Erdogan e Mohamud a colloquio, focus economia e difesa

I due governi hanno concluso lo scorso 8 febbraio un accordo volto a rafforzare la cooperazione bilaterale

Milei al Parlamento argentino: “Porterò avanti la mia agenda di riforme con o senza di voi”

Il mese scorso i deputati hanno respinto la sua "Legge Omnibus", il maxi provvedimento contenente decine di riforme del sistema economico e istituzionale

La madre di Navalnyj visita la tomba il giorno dopo i funerali

La donna è stata accompagnata da Alla Abrossimova, madre della vedova di Aleksej