Guerini inaugura nuovo punto vaccinale al Drive Through della Difesa

Guerini

Inaugurato oggi dal ministro della difesa Lorenzo Guerini, il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana e dalla vice sindaco di Milano Anna Scavuzzo il nuovo punto vaccinale contro il Covid di Milano presso il drive through della Difesa del Parco Trenno dove vengono anche effettuati i tamponi. Sono 2 le pre linee a essere state riconvertite e vi saranno somministrati 600 vaccini al giorno che, a pieno regime, potranno arrivare fino a 2 mila mentre all’Ospedale Militare di Baggio ne vengono somministrati 1.300 al giorno. Sono 60 i medici e 120 gli infermieri militari impiegati in Lombardia presso l’Ospedale Militare di Baggio e nei 28 Drive Through della Difesa (Dtd) dove vengono somministrati 16mila vaccini anticovid, 20mila vaccini antinfluenzali, 300mila tamponi effettuati.

Utilizzati anche Team mobili della Difesa per le vaccinazioni nelle Rsa. Prossimamente, in base alle richieste e alle esigenze, potranno essere riconvertite anche le altre postazioni. Il Drive Through di Milano, situato presso il Parco Trenno è il più grande schierato in Italia con un’area occupata di circa 2 mila metri quadri e un parcheggio di 20mila metri quadri, è il primo a essere trasformato in Presidio Vaccinale della Difesa. La linea dedicata alla vaccinazione, con impiego di medici e infermieri militari, sarà operativa dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 17.30 ed è situata all’interno della struttura, realizzata dall’Esercito Italiano in collaborazione con la Regione Lombardia, Agenzie di Tutela della Salute (Ats) Città Metropolitana, Comune di Milano, Protezione Civile e Azienda Socio Sanitaria Territoriale Santi Paolo e Carlo, attiva dallo scorso 13 novembre con una capacità di effettuare fino a 800 tamponi al giorno. Il Centro Ospedaliero Militare di Milano metterà a disposizione il personale medico e sanitario mentre l’Asst Santi Paolo e Carlo della Regione Lombardia gestirà tutti gli aspetti organizzativi e amministrativi.

La collaborazione tra i due enti per le vaccinazioni è già in corso presso “l’Ospedale Militare di Baggio” dove dal 18 gennaio è iniziata la vaccinazione degli over 80enni. Dal 4 marzo è stato attivato un secondo padiglione e grazie anche alla collaborazione delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa, del personale militare del Sovrano Militare Ordine di Malta e del mondo dell’associazionismo milanese la capacità è stata raddoppiata arrivando fino a 1.300 vaccini al giorno. Su tutto il territorio nazionale sono 138 i Drive Through della Difesa, mentre sono 7 i Presidi Vaccinali della Difesa già operativi: a Milano presso l’Ospedale Militare di Baggio e da oggi al Drive Through del Parco Trenno, a Roma presso la Cecchignola, ad Isernia in Molise, a Cosenza dove è stato riconvertito l’ospedale da campo costruito dall’Esercito Italiano, a Pomigliano D’Arco in provincia di Napoli e a Caserta presso la Caserma della Brigata “Garibaldi” dove la Difesa fornisce solo l’infrastruttura e il supporto logistico mentre il personale sanitario proviene dall’azienda sanitaria locale. Questi volumi di attività sono resi possibili anche grazie al reclutamento straordinario di personale sanitario – deciso dal Consiglio dei Ministri su proposta del Ministro Guerini durante la fase della pandemia – attuato in tempi rapidissimi.

Leggi altre notizie su Nova News
Seguici su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram