Grecia-Turchia: governo Atene, incontro Mitsotakis-Erdogan il 13 marzo a Istanbul

"Mitsotakis è sempre stato aperto ad un incontro con il presidente turco, ancor di più data la situazione in Ucraina", ha detto il portavoce dell'esecutivo

kyriakos-mitsotakis-recep-tayyip-erdogan

Il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis incontrerà il presidente turco Recep Tayyip Erdogan a Istanbul il 13 marzo. Lo ha confermato il portavoce del governo greco, Giannis Oikonomou, durante una conferenza stampa oggi ad Atene. “Mitsotakis è sempre stato aperto ad un incontro con il presidente turco, ancor di più data la situazione in Ucraina”, ha detto aggiungendo che Grecia e Turchia “affrontano sfide comuni nonostante le loro differenze”.

“Queste sfide devono essere affrontate in una logica di risoluzione dei problemi e non di aggiungerne di nuovi”, ha spiegato Oikonomou, secondo cui il primo ministro si avvicinerà all’incontro “con un atteggiamento positivo”, sottolineando che le posizioni greche sono “basate sul diritto internazionale”. “Ovviamente non abbiamo delusioni”, ha detto rimarcando che le posizioni espresse ieri dal portavoce del Partito della giustizia e dello sviluppo turco (Akp) Omer Celik “non possono costituire una base per i negoziati”.

Secondo quanto riferito ieri dal quotidiano di Atene “Kathimerini”, Mitsotakis e Erdogan avranno un pranzo di lavoro alla residenza del presidente turco. Il premier ellenico sarà domenica a Istanbul anche per celebrare la festività ortodossa presso il patriarcato ecumenico nel quartiere Fanari. La visita a Istanbul e l’incontro tra Mitsotakis e Erdogan arrivano nel contesto di crescenti preoccupazioni per la sicurezza regionale a seguito dell’invasione russa dell’Ucraina.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram