Ecuador: azzerato pagamento imposte su invio denaro all’estero per acquisto carburanti

carburanti

Il presidente dell’Ecuador, Guillermo Lasso, ha azzerato il pagamento delle imposte applicate sull’invio di denaro all’estero, nel caso in cui la valuta venga utilizzata per comprare carburanti. La misura, che riduce l’Imposta sull’uscita di valuta (Isd) dal 4,75 a zero, ha lo scopo di ridurre il prezzo dei carburanti alla pompa, in un momento in cui il petrolio mostra una nuova tendenza al rialzo del prezzo. “Questa misura facilita l’importazione da parte di società private e quindi protegge le tasche degli ecuadoriani”, ha affermato in una nota il dipartimento generale della comunicazione della Presidenza. La riduzione riguarda solo i combustibili derivati da idrocarburi, biocarburanti e gas naturale e resterà per tutti gli altri prodotti al 4,75 per cento almeno per tutto il primo trimestre del 2022, quando, secondo il governo si dovrebbe mettere mano a una riduzione generale della Isd al 4 per cento.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram