D’Arienzo (Simest) a Nova: “Una delle nostre prime sedi all’estero sarà nei Balcani”

"L’obiettivo è creare l’opportunità di avere rapporti con regioni limitrofe a livello di scambi commerciali e partnership strategiche”

Simest aprirà una delle sue prime sedi all’estero nei Balcani occidentali. Lo ha detto l’amministratore delegato di Simest, Regina Corradini D’Arienzo, parlando ad “Agenzia Nova” a margine della conferenza sui Balcani in corso a Trieste. “Vogliamo aprire delle sedi all’estero di Simest: andremo a muoverci su filoni dedicati e ragionati e fra le primissime ci sarà una sede nei Balcani occidentali, una regione su cui stiamo puntando come Sistema Italia in un momento di riglobalizzazione completamente nuova rispetto al passato”, ha detto D’Arienzo, secondo cui l’obiettivo è creare “l’opportunità di avere rapporti con regioni limitrofe a livello di scambi commerciali e partnership strategiche”. “Stiamo ragionando dove aprire nello specifico, ma vogliamo essere lì, portare le aziende lì, parlare con gli operatori in loco” e “poi creare in sinergia con Ice, le ambasciate locali e le Camere di commercio tutti quei momenti di contatto per intensificare il commercio e rafforzare le partnership”, ha concluso D’Arienzo.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram