Dalla Commissione ok all’allentamento delle restrizioni per i viaggi extra Ue

viaggi covid

L’accordo trovato tra gli ambasciatori dell’Unione europea per l’allentamento delle restrizioni ai viaggi da fuori l’Unione europea, soprattutto per le persone vaccinate, permetterà la ripresa dei viaggi, ma anche azioni rapide contro le varianti del Coronavirus. Lo ha detto il portavoce della Commissione europea, Christian Wigand.

“Oggi gli ambasciatori europei hanno concordato di aggiornare l’approccio per i viaggi dai Paesi fuori l’Unione europea“, ha detto. “Il Consiglio raccomanda i Paesi Ue di allentare alcune delle attuali restrizioni, in particolare per quanti sono vaccinati con i vaccini autorizzati” nell’Ue.

“Il Consiglio preparerà la lista dei Paesi terzi con una buona situazione epidemiologica” dai quali saranno consentiti i viaggi. “Allo stesso tempo, per limitare il rischio che le nuove varianti entrino nell’Ue, il Consiglio ha concordato un nuovo meccanismo di freno di emergenza che permetta ai Paesi di agire velocemente e in modo coordinato”, ha spiegato. “La Commissione accoglie questo accordo che aiuterà la ripresa dei viaggi internazionali“, ma “anche azioni rapide” contro le varianti.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici anche sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram