Banner Leonardo

Critiche contro Scotland Yard dopo le violenze alla veglia funebre per Sarah Everard a Londra

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

Tutto il mondo politico e l’opinione pubblica britannica chiedono le dimissioni di Cressida Dick, il commissario capo di Scotland Yard, la polizia metropolitana di Londra. Dick è finita nel mirino delle critiche dopo le violenze commesse ieri sera dagli agenti che hanno cercato di impedire la veglia funebre per Sarah Everard, la 33enne assassinata nel sud di Londra all’inizio di questo mese. A uccidere Everard, peraltro, sarebbe stato proprio un agente di polizia.


Ieri per tutto il giorno diverse persone si sono riversate sul palco dell’orchestra di Clapham Common, il luogo in cui Everard era stata vista l’ultima volta, per renderle omaggio. Per commemorare la donna è stata organizzata anche una grande veglia serale che, tuttavia, la polizia metropolitana ha vietato, spiegando l’impossibilità di tenere un evento di questo tipo a causa delle restrizioni legate alla pandemia di coronavirus. La maggior parte delle persone ha quindi lasciato l’area e gli organizzatori hanno chiesto ai partecipati di accendere una luce sulla soglia di casa per Everard e per tutte le donne vittime di violenze.

Tuttavia, una volta calata la notte delle persone si sono nuovamente riunite a Clapham, cercando di mantenere il distanziamento sociale, per tenere la veglia. Di conseguenza le forze dell’ordine di Scotland Yard sono nuovamente arrivate sul posto. Gli agenti hanno avvisato i presenti che stavano violando le norme sul Covid-19 e che avrebbero dovuto andarsene. Successivamente, un gruppo di agenti – perlopiù uomini – si sono disposti in modo da accerchiare le persone e hanno ordinato loro di andarsene, specificando che in caso contrario sarebbero stati multati o arrestati. La situazione è degenerata quando alcuni agenti di polizia sono saliti sul palco di Clapham e hanno trascinato con la forza le donne presenti sulla struttura, facendone cadere alcune con la faccia a terra mentre procedevano all’arresto. Questa mattina la polizia metropolitana di Londra ha riferito che “non si voleva assolutamente arrivare a un’azione di confronto” e che gli agenti “sono stati messi in questa posizione a causa della necessità imperativa di proteggere la sicurezza delle persone”.

Le immagini e i video, pubblicati sui profili social e ripresi da tutta la stampa, sono abbastanza eloquenti e hanno provocato critiche unanimi dal mondo politico. La ministra dell’Interno, Priti Patel, ha detto che “alcuni” dei filmati che circolavano online sono “sconvolgenti” e ha chiesto a Scotland Yard un “rapporto completo su quanto accaduto”. Patel ha aggiunto che il governo “difenderà sempre il diritto di protestare”. La sottosegretaria di Stato per la sicurezza, Victoria Atkins, in un’intervista “Sky News” ha detto che “la polizia dovrà spiegare cosa è accaduto nel rapporto richiesto dal ministro dell’Interno”. Atkins ha aggiunto che le “scene molto sconvolgenti” e che verranno “prese molto sul serio” dal governo britannico.

Diversi esponenti politici britannici hanno convenuto che la risposta della polizia è stata sproporzionatamente dura. Il sindaco di Londra, Sadiq Khan, ha dichiarato su Twitter che “le scene di Clapham Common sono inaccettabili. La polizia ha la responsabilità di far rispettare le leggi anti Covid, ma dalle immagini che ho visto è chiaro che la risposta non è stata né appropriata, né proporzionata”, aggiungendo di essere in contatto con il commissario Dick per ottenere “urgentemente una spiegazione”. Il leader del Partito laburista, Keir Starmer, ha definito le scene di Clapham “profondamente inquietanti”. “Le donne si sono riunite per piangere Sarah Everard: avrebbero dovuto essere in grado di farlo pacificamente”, ha detto, aggiungendo che ha condiviso la loro “rabbia e turbamento per come è stata gestita” la situazione. “Non era questo il modo per sorvegliare questa protesta”, ha detto Starmer.

Leggi altre notizie su Nova News
Seguici su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Ultime notizie

Ex Ilva, Urso: “Parlerò con Vestager per un prestito ponte da 320 milioni di euro”

Il ministro aggiunge: "Domani incontrerò il vicepresidente della Commissione Ue"

Governo, Meloni: “Il centrodestra sta insieme per scelta”

Dopo la morte di Silvio Berlusconi “scrivevano che senza di lui non ci sarebbe stato un futuro per Forza Italia, ma si sbagliavano"
detenuti

Stanze dell’amore per i detenuti, Ostellari: “Non esiste alcuna autorizzazione”

"A seguito della nota pronuncia in merito della Corte costituzionale, sarà costituito un tavolo di lavoro per approfondire la questione"

Cortei pro Palestina: scontri tra polizia e manifestanti a Pisa e Firenze

Il segretario generale del sindacato di Polizia Coisp: "I cortei non erano autorizzati"

Altre notizie

nvidia

Usa: Nvidia è la terza azienda a sfondare il tetto dei 2 mila miliardi di dollari di valutazione

Il colosso dei microchip è entrato in un ristrettissimo club di aziende del quale fanno parte solo Apple e Microsoft

Germania: il Bundestag approva la legalizzazione della cannabis

Il provvedimento entrerà in vigore dal primo aprile prossimo
kabul afghanistan

Afghanistan: condannati a morte per omicidio vengono giustiziati in uno stadio dai parenti delle vittime

Sono stati uccisi ieri a colpi d’arma da fuoco davanti a migliaia di spettatori

Ucraina: il leader democratico Schumer guida la delegazione del Senato Usa a Kiev

I senatori statunitensi hanno anche intenzione di discutere delle armi che le forze ucraine necessitano per combattere contro la Russia

Sudan: un rapporto Onu denuncia violenze etniche, abusi e stupri di massa dall’inizio del conflitto

Il conflitto armato in Sudan, scoppiato lo scorso 15 aprile, ha provocato finora la morte di migliaia di civili, milioni di sfollati, proprietà sacche...