Covid: nel Lazio 93 nuovi casi, 1 decesso. Rapporto tamponi-positivi allo 0,5%

covid piemonte
covid piemonte

Su quasi 5 mila tamponi molecolari (meno 3.128 rispetto a ieri) e oltre 13 mila antigenici per un totale di oltre 18 mila test, nel Lazio si registrano oggi 93 nuovi casi positivi al Covid-19 (più 14 rispetto a ieri), con 62 contagi a Roma. Inoltre, si registra un solo decesso (meno 2 rispetto a ieri) e 119 guariti. Per quanto riguarda l’occupazione dei posti letto negli ospedali, i ricoverati sono 209 (più 15 rispetto a ieri), mentre le terapie intensive sono 57 (meno 3 rispetto a ieri). Il valore Rt è a 0,66 con incidenza 12,83/100 mila abitanti. È quanto emerge dal report delle Aziende sanitarie locali del Lazio reso noto al termine della task force regionale dei direttori generali delle Asl, Aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù, che si tiene in videoconferenza con l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato. “Il rapporto tra positivi e tamponi è all’1,8 per cento, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende allo 0,5 per cento. I casi a Roma città sono a quota 62 – commenta l’assessore D’Amato -. Oggi un solo decesso a Roma, ma zero decessi nel resto della regione. Dalla prossima settimana saranno sequenziati il 100 per cento dei tamponi positivi: è stata creata task force che migliorerà ulteriormente l’attività di tracing”, aggiunge l’assessore.

Il Lazio è la prima regione in Italia per cure con anticorpi monoclonali: “per i trattamenti completati il 90 per cento ha avuto esito di guarigione, solo per il 10 per cento vi è stato bisogno di ricovero ospedaliero – spiega ancora l’assessore D’Amato -. Occorre favorire una maggiore diffusione dell’utilizzo delle cure da parte della medicina territoriale”. Per quanto riguarda la campagna vaccinale, nel Lazio il 40 per cento degli over 18 dell’intera popolazione ha completato il percorso vaccinale. “Lazio prima regione italiana per dosi somministrate in percentuale sulla popolazione con l’88 per cento. Superati 5 milioni di dosi somministrate e quasi 2 milioni di seconde dosi, entro 8 agosto il 70 per cento della popolazione sarà immunizzato”, sottolinea D’Amato.

Nel dettaglio delle aziende sanitarie locali del Lazio, la Asl Roma 1 registra 24 nuovi casi positivi al Covid-19 nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. La Asl Roma 2 registra 32 nuovi positivi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra 1 decesso. La Asl Roma 3 registra 6 nuovi positivi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl Roma 4 non si registrano nuovi casi né decessi. Nella Asl Roma 5 si registrano 7 nuovi positivi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

La Asl Roma 6 registra 17 nuovi positivi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Per quanto riguarda le province del Lazio, si registrano 7 nuovi casi positivi al Covid-19 e nessun decesso nelle ultime 24 ore. In particolare, nella Asl di Latina si registrano 3 nuovi positivi e si tratta di casi isolati a domicilio contatti di un caso già noto o con link familiare. Nella Asl di Frosinone si registrano 4 nuovi positivi e si tratta di casi isolati a domicilio contatti di un caso già noto o con link familiare. Infine, nelle Asl di Viterbo e Rieti non si registrano nuovi casi né decessi.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram