Banner Leonardo

Covid: 24.036 nuovi casi, Friuli e Veneto passano in zona arancione

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

L’andamento dei contagi da Covid-19 in Italia porta un nuovo cambiamento nella colorazione delle regioni, che indica la diversa intensità delle restrizioni. L’ultimo bollettino del ministero della Salute segnala 24.036 nuovi casi, a fronte dei 22.865 della rilevazione precedennte, per un totale di 3.023.129 casi. I tamponi sono stati invece 378.463, contro i 339.635 precedenti, con un rapporto test/positivi che scende al 6,3 per cento.


Torna a salire il valore Rt nazionale che si attesta a 1,06. La scorsa settimana il dato nazionale si fermava a 0,99. Il ministro della Salute, Roberto Speranza ha firmato le nuove ordinanze che andranno in vigore a partire da lunedì 8 marzo. Passano in area arancione le regioni Friuli Venezia Giulia e Veneto e in zona rossa la Campania.

Per la presenza di varianti del Covid, che possono parzialmente ridurre l’efficacia dei vaccini attualmente disponibili, tutte le Regioni sono invitate ad adottare, indipendentemente dai valori di incidenza, il livello di mitigazione massimo a scopo di contenimento. Il presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, nel corso della conferenza stampa sull’andamento epidemiologico nel Paese, ha chiarito che “si comincia a rivedere una crescita della curva dei contagi italiana, e non solo italiana”. Nelle ultime settimane “c’è una dato in crescita”, ha aggiunto. In quasi tutte le Regioni, ha aggiunto “sta crescendo l’incidenza dei contagi”.

Covid: dati settimanali e risposta sanitaria

Il tasso di occupazione in terapia intensiva a livello nazionale è complessivamente in aumento (26 per cento rispetto al 24 per cento della scorsa settimana). Il numero di persone ricoverate in terapia intensiva è in aumento da 2.146 (23/02/2021) a 2.327 (02/03/2021); anche il numero di persone ricoverate in aree mediche è in aumento, passando da 18.295 (23/02/2021) a 19.570 (02/03/2021). Si osserva, secondo il monitoraggio, anche un forte aumento nel numero di nuovi casi non associati a catene di trasmissione aumenta (41.833 rispetto a 31.378 la settimana precedente) e scende la percentuale dei casi rilevati attraverso l’attività di tracciamento dei contatti (28,8 per cento rispetto al 29,4 per cento). Scende anche, la percentuale di casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi (35,2 per cento rispetto al 36,1 per cento la settimana precedente).

Considerando i decessi per il complesso delle cause, durante la prima fase dell’epidemia di Covid si sono contati oltre 211.750 decessi (da marzo a maggio del 2020), 50.957 in più rispetto alla media dello stesso periodo degli anni 2015-2019. Il bilancio della prima fase dell’epidemia, in termini di eccesso di decessi per il complesso delle cause, è particolarmente pesante per la Lombardia (+111,8 per cento); per tutte le altre regioni del Nord l’incremento dei morti del periodo marzo-maggio 2020 è compreso tra il 42 per cento e il 47 per cento; solamente il Veneto e il Friuli Venezia Giulia hanno un eccesso di decessi più contenuto (rispettivamente +19,4 per cento e +9,0 per cento). Al Centro si evidenzia il caso delle Marche (+27,7 per cento), regione che si distingue rispetto all’incremento medio della ripartizione (+8,1 per cento).

Leggi altre notizie su Nova News
Seguici su FacebookTwitterLinkedInInstagram

© Agenzia Nova - Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI

Ultime notizie

Ucraina, Tajani: “Presto un accordo bilaterale di sicurezza con Kiev”

"Meloni presiederà una riunione virtuale dei leader del G7 il 24 febbraio a cui parteciperà anche il presidente ucraino Zelensky"

Giappone: la polizia di Tokyo ha perquisito una stazione di polizia cinese sotto copertura

La presenza di stazioni della polizia cinese sotto copertura in diversi Paesi è emersa nell'ambito di un rapporto pubblicato nel 2022 dall'organizzazione Safeguard Defenders

Ucraina, “Tass”: a Krynky caduti militari addestrati in Italia e Regno Unito

"Erano combattenti molto ben addestrati, erano le uniche brigate di fanteria marina, molte delle quali erano state addestrate in Italia e nel Regno Unito", ha spiegato la fonte

Milano: Edison Next e Sea insieme per una stazione di idrogeno verde nell’aeroporto di Malpensa

Edison Next, società del Gruppo Edison che accompagna clienti e territori nel loro percorso di decarbonizzazione e transizione ecologica, e Sea, Aerop...

Pnrr: al via la Cabina di regia a palazzo Chigi

All’ordine del giorno l’esame della Relazione sullo stato di attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza

Altre notizie

Il 7 aprile via alla Unicredit relay Milano Marathon, partenza e arrivo in Duomo

Il Milano Marathon Charity Program si lega principalmente alla UniCredit Relay Marathon, la staffetta che divide i 42 chilometri e 195 metri del percorso in quattro frazioni di lunghezza compresa tra i 6 e i 13 chilometri ciascuna

Treni cancellati e ritardi a Roma per un guasto sull’Alta velocità da Napoli: disagi contenuti

Treni cancellati e ritardi anche fino a 110 minuti alla stazione Termini a Roma dove, tuttavia, intorno alle 10:30 i disagi per gli utenti appaiono ab...

Von der Leyen: “Prezzi ancora troppo alti, puntare sulle energie rinnovabili”

"Siamo tornati ai livelli prebellici, ma è strutturalmente ancora più alta che in altre regioni del mondo"
Dmitrij Medvedev Russia

Ucraina, Medvedev avvisa: “Possibile che l’operazione speciale arrivi fino a Kiev”

"Sebbene Kiev abbia le radici russe, è gestita da una brigata internazionale di oppositori della Russia guidata dagli Stati Uniti d'America"

Accordo tra due società degli Emirati per un parco fotovoltaico da 1,4 miliardi di dollari

Lo riferisce il quotidiano emiratino “The National”, secondo cui il progetto da 1.800 megawatt si basa sul modello del produttore indipendente di energia