La tv di Stato cinese censura le inquadrature dei Mondiali che mostrano gli spettatori senza mascherina

Per evitare di alimentare ulteriormente la collera della popolazione per le rigide misure anti-Covid in vigore nel Paese, l'emittente di Stato, "Cctv Sports", ha censurato le immagini della regia internazionale che mostrano gli spettatori senza mascherina

Per evitare di alimentare ulteriormente la collera della popolazione per le rigide misure anti-Covid in vigore nel Paese, l’emittente di Stato cinese che trasmette i Mondiali di calcio in corso in Qatar, “Cctv Sports”, ha censurato oggi le immagini della regia internazionale che mostrano spettatori senza mascherina. La circostanza non è sfuggita a molti utenti dei social.

Durante la partita di questa mattina tra Giappone e Costa Rica, la regia cinese ha infatti sostituito i primi piani di tifosi senza mascherina con immagini dei giocatori in campo o con inquadrature larghe dello stadio. A portare a tale decisione potrebbe essere stata anche una lettera aperta circolata martedì scorso sulla piattaforma social WeChat, nella quale un utente si chiedeva se la Cina e il Qatar si trovino “sullo stesso pianeta” alla luce dell’assenza di restrizioni anti-pandemiche negli stadi dell’emirato.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook
, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram