Bankitalia: in dieci mesi 350 mila dipendenti privati in più al netto dei fattori stagionali

È quanto emerge dalla nota "Il mercato del lavoro: dati e analisi" di novembre 2022

Nel settore privato da gennaio ad ottobre 2022 sono state create, al netto dei fattori stagionali, circa 350 mila posizioni lavorative alle dipendenze. È quanto emerge dalla nota “Il mercato del lavoro: dati e analisi” di novembre 2022, redatta congiuntamente dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, dalla Banca d’Italia e dall’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro (Anpal).

L’occupazione ha tuttavia rallentato a partire da luglio, mantenendosi però su ritmi di crescita in linea con quelli pre-pandemici: nel bimestre settembre-ottobre sono stati creati 48.000 posti di lavoro a fronte dei circa 42.000 del 2019.

La domanda di lavoro – aggiunge la Banca d’Italia – si è indebolita in particolare nel turismo, ma il rallentamento registrato dall’estate potrebbe riflettere anche la scadenza di contratti avviati all’inizio della stagione. Nel complesso del 2022 il numero di attivazioni nette nel settore è simile al 2019.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram