Alta tensione in Armenia: i manifestanti fanno irruzione negli edifici del governo

Armenia

Una folla di manifestanti che chiedono le dimissioni del premier dell’Armenia, Nikol Pashinyan, ha fatto irruzione in un edificio governativo nel centro di Erevan dove hanno sede diversi ministeri. È quanto riferito dall’edizione armena dell’agenzia di stampa “Sputnik”.

I manifestanti si sono radunati nella hall al piano terra dell’edificio, esortando i funzionari del ministero a non partecipare alla manifestazione organizzata oggi dal primo ministro. La dimostrazione è durata diversi minuti ma la folla, dopo aver inneggiato slogan per chiedere le dimissioni del primo ministro, ha lasciato l’edificio. “Stiamo completando la nostra manifestazione. Il nostro obiettivo era dimostrare che possiamo entrare in qualsiasi ministero”, ha detto uno dei partecipanti alla protesta.

Leggi altre notizie su Nova News
Seguici su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram