FINESTRA SUL MONDO
 
Finestra sul mondo: Germania, confessa attentatore Halle, movente estrema destra
 
 
Monaco di Baviera, 11 ott 11:45 - (Agenzia Nova) - Ha confessato Stephan Balliet, il 27enne tedesco arrestato con l'accusa di aver attaccato la sinagoga di Halle an der Saale il 9 ottobre scorso, uccidendo due persone e ferendone altrettante, ha confessato. L'attentatore ha confermato il movente di estremismo di destra ipotizzato dagli inquirenti. Ora, Balliet dovrà rispondere delle accuse di duplice omicidio e tentato omicidio plurimo. Il 9 ottobre scorso, giornata in cui si celebrava la festività ebraica di Yom Kippur, Baillet ha tentato di fare irruzione nella sinagoga del quartiere Paulus di Halle an der Saale, sparando contro il portone d'ingresso e collocandovi un ordigno di fabbricazione artigianale. Non riuscendo nell'intento, dopo aver fatto esplodere una bomba a mano nel cimitero annesso alla sinagoga, Baillet, che stava riprendendo le sue azioni con una telecamera montata sull'elmetto, ha aperto il fuoco nei dintorni del tempio ebraico. L'estremista di destra, secondo cui “gli ebrei sono la causa di tutti i problemi, ha ucciso a colpi d'arma da fuoco una donna presso la sinagoga e un uomo all'interno di una rivendita di kebab, contro cui aveva lanciato una granata, rimbalzata contro l facciata dell'edificio ed esplosa altrove. Altre due persone sono state raggiunte dai colpi sparati da Baillet, rimanendo ferite. Datosi alla fuga a bordo di un'autovettura, l'estremista di destra ha ingaggiato un conflitto a fuoco con gli agenti, venendo ferito al collo prima di essere arrestato. (Sit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..