FINESTRA SUL MONDO
 
Finestra sul mondo: Usa, Trump criticato da alleati dopo offensiva turca in Siria
 
 
Washington, 10 ott 11:33 - (Agenzia Nova) - L'attacco della Turchia nel nord-est della Siria ha innescato condanne bipartisan negli Stati Uniti per la decisione del presidente Donald Trump di ritirare le forze Usa, spianando così la strada all’operazione militare turca. Il senatore Lindsey Graham, stretto alleato di Trump, e la deputata repubblicana Liz Cheney, hanno entrambi criticato il presidente dopo il via all’operazione annunciata nel pomeriggio dal presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, nel nord-est della Siria occupata dagli alleati curdi degli Stati Uniti. “Preghiamo per i nostri alleati curdi che sono stati spudoratamente abbandonati dall'amministrazione Trump. Questa mossa assicura il ritorno dell'Isis", ha affermato Graham, promettendo di guidare gli sforzi del Congresso "per far pagare a Erdogan un prezzo pesante. Esorto il presidente Trump a cambiare rotta finché è in tempo", ha detto. Cheney ha invece affermato che "la decisione del presidente Trump di ritirare le forze statunitensi dalla Siria settentrionale sta avendo conseguenze disgustose e prevedibili". (Sit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..