FINESTRA SUL MONDO
 
Finestra sul mondo: Francia, funzionario prefettura Parigi uccide quattro colleghi prima di essere abbattuto
 
 
Parigi, 04 ott 11:03 - (Agenzia Nova) - Ieri, 3 ottobre, un impiegato della prefettura di Parigi, Michael Harpon, ha attaccato alcuni suoi colleghi uccidendone 4 e ferendone gravemente un quinto. L’assalitore è stato abbattuto dalla polizia nel cortile dell’edificio a colpi di arma da fuoco. Ne parla la stampa francese, spiegando che si tratta di un episodio inedito, accaduto in uno dei luoghi più sicuri di Parigi. Secondo la ricostruzione dei fatti, l’aggressore, un informatico di 45 anni, era armato di un coltello in ceramica. Il profilo diffuso dai media nazionali parla di un uomo parzialmente sordo, originario della Martinica e sposato dal 2014. Impiegato alla Direzione dell’informazione della prefettura della polizia di Parigi (Drpp), l’individuo si era convertito all’Islam un anno e mezzo fa e secondo i suoi vicini di casa interrogati dagli inquirenti era un fedele praticante che frequentava regolarmente la moschea del quartiere. Fino a ieri non aveva mai dato nessun segno di radicalizzazione, anche se presentava un profilo psicologico “molto fragile”. “Non ha mai presentato difficoltà comportamentali”, né “il minimo segno di allarme” ha detto il ministro dell’Interno Christophe Castaner, arrivato sul posto insieme al presidente Emmanuel Macron. Dopo l’attacco gli agenti hanno perquisito la sua abitazione a Gonesse, fuori Parigi, e hanno fermato la moglie. Il movente del gesto resta ancora da stabilire, ma secondo quanto riportato dall’emittente televisiva “Bfm tv” la donna ha dichiarato agli inquirenti che la notte precedente ai fatti l’uomo ha avuto “una crisi di demenza”, durante la quale ha “udito delle voci”. Harpon negli ultimi tempi stava vivendo una frustrazione a causa del suo lavoro, dove non riusciva ad ottenere delle promozioni a causa dei problemi all’udito. (Sit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..